Spie e hacker cercasi: assunzioni online sul sito dei servizi segreti italiani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2013 9:03 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2013 9:04

Spie e hacker cercasi: assunzioni online sul sito dei servizi segreti italianiROMA – Cercasi spie e hacker. E l’assunzione è tutta rigorosamente via internet. L’ufficio stampa dei servizi segreti italiani (del quale si ignorava l’esistenza, e nato infatti da poco) annuncia la nascita di un nuovo sito il cui responsabile è Paolo Scotto di Castelbianco. Il sito fa parte di un pacchetto per migliorare la conoscenza dell’operato dei servizi nostrani.

Il sito sarà presentato il 18 giugno, ma si può già dire che una delle pagine sicuramente più cliccate sarà la sezione “Lavora con noi”. Online si punta a reclutare professionisti specializzati nei settori dell’energia, dell’informatica, della finanza e dell’economia. Insomma meno muscoli e più cervello.

Rosaria Talarico per La Stampa spiega:

L’apertura al mercato dei privati dovrebbe dunque portare a far pesare di più un curriculum che non conoscenze personali o legami familiari. E speriamo che i server siano abbastanza potenti da reggere l’assalto degli aspiranti 007. Basti pensare che un esperimento che risale al 2009 produsse ben 18 mila curricula (e dopo tre anni di selezioni 30 assunzioni). Secondo una fonte autorevole del settore, le assunzioni fatte sul mercato ammontano già al 50% e sono stati rifiutati i profili di candidati pur meritevoli, ma di settori considerati troppo «tradizionali» e poco strategici.

Nel sito ci sarà una sezione dedicata alle imprese che vogliono partecipare ad appalti per i quali è richiesto il Nos (nulla osta di segretezza). Una pagina sarà dedicata alla scuola di formazione degli 007 e una sezione molto approfondita si occuperà invece della storia dei servizi italiani, dalle origini ai giorni nostri. In «Cosa facciamo» saranno elencati i compiti stabiliti dalla legge per i servizi.