I blog contro Facebook: “Trovare i propri ‘amici’ dal gps? E’ una stalking app”

Pubblicato il 27 Giugno 2012 1:12 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2012 1:45

ROMA – Una applicazione per sapere dove sono i tuoi amici è stata ribattezzata la “stalking app” dai blogger del web. Questa la nuova iniziativa di Facebook di cui parla la Cnn. Usando il dispositivo Gps dello smartphone quando ci si collega a Facebook la propria posizione viene segnalata agli ‘amici’ del social network. Ma se le impostazioni sulla privacy non sono impostate, il rischio è che chiunque cerchi il vostro nome possa sapere dove vi troviate.

Alle polemiche se l’applicazione sia stata testata senza avvisare gli utenti, un portavoce di Facebook ha replicato: “Testiamo costantemente nuove caratteristiche, ma non abbiamo nulla da condividere in questo momento”. I blogger però temono che se da un lato la “stalking app”, come è stata definita, permette di trovare più facilmente i propri amici, è anche molto facile che potenziali ‘amici’ indesiderati possano usare le informazioni per mettersi in contatto con persone che preferirebbero evitarli.