Fatto, prima pagina: “Paese vecchio, piano su 100mila statali, replica ad Abete”

Pubblicato il 3 Luglio 2012 1:23 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2012 1:24

il fatto quotidianoROMA – Il Fatto quotidiano apre la sua edizione del 3 luglio 2012 con le parole del ct della Nazione Cesare Prandelli: “L’Italia non ce la fa ‘E’ un paese vecchio’.

Sotto l’apertura quattro commenti che fanno da spalla all’apertura: “Anche lo sport è Jurassik Park”, “E, per castigo, cena sul Colle”, “Troppo calcio, poco potassio” ed “Eurobestiario dei tromboni”.

Di spalla il consueto editoriale di Marco Travaglio dal titolo “Dedicato a…”, con cui il giornalista risponde a chi, in primo luogo Giancarlo Abete, lo abbiamo criticato per il suo appello a non impegnarsi per la nazionale e i suoi “eroi in mutande”. Il commento di Travaglio è proprio “dedicato a…” Abete che lui definisce “detto anche cambio di vocale” a cui manda a dire: “Conservi la vergogna, se ha idea di cosa sia, per qualcosa di più serio”.

Nella parte centrale del quotidiano si trova un intervento-rivelazione del giurista Franco Cordero sulle intercettazioni del Quirinale sulla trattativa Stato-mafia. Il titolo è: “Trattative, il Quirinale non doveva intitolare”. Il sommario del pezzo ci dice: “Sulle intercettazioni gaffe del presidente”.

Di taglio basso infine un articolo dedicato alla spendin review dal titolo: “Non solo taglio agli sprechi. Sul tavolo di Monti piano per 100mila statali”.