Vittorio Feltri: “Editoriale Sallusti? Nel Pdl c’è un gran nervosismo. Sono tutti matti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2013 14:51 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2013 14:51
Vittorio Feltri: "Editoriale Sallusti? Nel Pdl c'è un gran nervosismo. Sono tutti matti"

Vittorio Feltri: “Editoriale Sallusti? Nel Pdl c’è un gran nervosismo. Sono tutti matti”

ROMA – “Quando i politici si riducono a litigare coi giornali, vuol dire che ormai hanno raschiato il fondo del barile. Ma posso capire. Nel Pdl, o Forza Italia o come cavolo si chiama adesso, c’è un grande nervosismo, e mi sembra perfino normale che alle critiche si reagisca in maniera esagerata”.Vittorio Feltri, contattato dalla Zanzara, commenta la lettera dei ministri Pdl che hanno accusato il direttore del Giornale Alessandro Sallusti di usare ”il metodo Boffo” in replica all’editoriale di ieri mattina.

“Non ho capito a che cosa si riferiscono Alfano e gli altri ministri – spiega Feltri -il fondo di Sallusti è lì da leggere, non mi sembra contenga minacce nei loro confronti. Mi sembrano un po’ tutti matti – aggiunge l’ex direttore e oggi editorialista del Giornale -. Ma qualche attenuante questi qui ce l’hanno, stanno in un partito il cui leader verrà sottoposto a misure restrittive dopo la condanna, un partito di per sé molto anomalo”.

”In questo casino è normale che qualcuno vada fuori di matto. Sallusti? Non mi sembra per nulla turbato. Per tanti anni io ho fatto il direttore, me ne sono successe tante, ma non mi sono mai preoccupato”.