Vodafone, lo spot tormentone con Baby K sospeso per pubblicità ingannevole

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 luglio 2018 10:49 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2018 10:49
Vodafone, lo spot pubblicità tormentone con Baby K sospeso per pubblicità ingannevole

Vodafone, lo spot tormentone con Baby K sospeso per pubblicità ingannevole

ROMA – Sospeso lo spot Vodafone, quello che girava su tutti i principali canali televisivi (quello, per capirci, che ha accompagnato tutte le partite dei Mondiali di Russia 2018). L’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (IAP), si è infatti pronunciata a favore di Iliad sulla contestazione contro Vodafone, imponendo la sospensione della trasmissione dello spot [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

La pubblicità è quella con la cantante Baby K che canta il brano “Da zero a cento”, un tormentava che impazzava quest’estate su televisioni, radio e spiagge di tutta Italia. La segnalazione era stata fatta da Iliad e Fastweb. Secondo le compagnie concorrenti, infatti, Vodafone avrebbe fornito pubblicità ingannevole, e il Giurì ha dato loro ragione.

Secondo lo Iap la locuzione “Nasce Vodafone Unlimited, Giga Illimitati sulla app che ami di più: social unilimited, chat unlimited, mappe unlimited, musica unlimited. Un’estate senza limiti sulle rete senza limiti” rappresenta una pubblicità ingannevole ed “esaminati gli atti e sentite le parti, dichiara che la pubblicità contestata è in contrasto con l’art. 2 del Codice di Autodisciplina e ne ordina la cessazione”. Quindi se non lo vedere nei prossimi giorni il motivo è questo, a meno che l’azienda non presenti ricorso.