Walter Veltroni torna a dirigere l’Unità? Il Fatto: “Trattativa in corso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 settembre 2013 12:04 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2013 12:04
Walter Veltroni torna a dirigere l'Unità? Il Fatto: "Trattativa in corso"

Matteo Renzi e Walter Veltroni (Foto Lapresse)

ROMA – Walter Veltroni potrebbe tornare a dirigere l’Unità: l’ex segretario del Pd, già direttore dal 1992 al 1996, potrebbe tornare in pista al posto di Claudio Sardo, fedelissimo di Bersani e in via di congedo. Lo scrive Wanda Marra sul Fatto Quotidiano che però avverte, sarà difficile che l’operazione si concretizzi senza nuovi investimenti per il giornale che fu fondato da Antonio Gramsci.

Wanda Marra ripercorre gli (in)gloriosi anni novanta, quando Veltroni fu direttore dell’ex organo di partito

direzione rimasta agli annali almeno per un’operazione: la pubblicazione in allegato, oltre ai libri, di videocassette per la prima volta con continuità tra i quotidiani italiani. Un’iniziativa che fu poi messa sotto accusa perché avrebbe gonfiato conti e copie. Ma in fondo che importa, potrebbe controbattere qualcuno, se non c’era casa italiana in cui non ci fosse una di quelle videocassette?

L’operazione nostalgia, ci tiene a precisare il Fatto, non è solo un’indiscrezione: la trattativa è in corso.

D’altra parte, sarebbe un’operazione coerente con la strada che (dovrebbe) aver intrapreso il Pd: Renzi è il super favorito alla corsa per la segreteria e Walter è stato tra i suoi primi e più convinti sostenitori. […] La trattativa ha avuto fasi alterne : un paio di giorni fa sembrava quasi cosa fatta, adesso c’è qualche intoppo. Sì, perché ci sono delle condizioni che si devono “incastrare”: ovvero l’entrata di nuovi soci nel Cda del quotidiano. E dunque più soldi e più investimenti. […] Attraverso l’operazione Veltroni, gli azionisti dell’Unità cercano di attirare nuovi soci. Chissà, magari persino di convincere Soru a ripensarci.

Fu proprio con l’avvento del patron di Tiscali, ricorda Marra, che alla direzione del giornale arrivò Concita De Gregorio. Annunciata dallo stesso Veltroni che in un’intervista al Corriere della Sera espresse la sua preferenza per una direzione in “rosa”.

Insomma, l’arrivo di Walter è legato alla disponibilità di qualcuno ad investire. Se questo avvenisse, lui è più che interessato, decisamente disponibile.

Intanto l’unico dato certo è la dipartita di Claudio Sardo,

l’attuale direttore voluto da Pier Luigi Bersani. Al quale avrebbe confessato qualche giorno fa l’ineluttabilità della sua sostituzione, per sentirsi rispondere “Così è la vita”. E ora? Dal primo ottobre dovrebbe subentrare Luca Landò, vicedirettore che fu portato alla riapertura da Alessandro Dalai, con delega per l’online. Definito l’ “ottimizzato – re”, visto che tra i suoi vari compiti c’era quello di razionalizzare costi e risorse, è noto anche per la sua sfrenata passione per il surf e la vela. Dopo il segretario reggente, arriva pure il direttore traghettatore. Aspettando Walter. Chissà che l’Africa non si allontani ancora un po’.