WhatsApp, virus infetta telefono. E’ un attacco hacker: spiati solo utenti mirati

di Daniela Lauria
Pubblicato il 14 maggio 2019 9:03 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2019 9:19
WhatsApp, attacco hacker: spiati telefoni selezionati. "Aggiornate l'App"

WhatsApp, attacco hacker: spiati telefoni selezionati. “Aggiornate l’App”

ROMA – Attacco hacker a WhatsApp. Lo fa sapere la stessa società di proprietà di Facebook, confermando il report pubblicato dal Financial Times che parlava di un virus che spiava il telefono anche con una sola chiamata. L’attacco mirava a un “numero selezionato” di utenti, orchestrato da “un cyberattore avanzato”. Whatsapp spiega di aver già riparato il difetto lunedì: una falla nella sicurezza consentiva agli hacker di installare spyware su smartphone per accedere ai dati contenuti nei device.

Quindi l’invito a tutti i suoi utenti, 1,5 miliardi in tutto il mondo, ad “aggiornare l’applicazione alla sua ultima versione” e a mantenere aggiornato il sistema operativo del cellulare come misura di “protezione”.

Whatsapp ha poi spiegato alla Bbc che il suo team di sicurezza è stato il primo a identificare il difetto e ha condiviso queste informazioni all’inizio del mese con gruppi per i diritti umani, società attive nella sicurezza e anche con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti.

5 x 1000

Secondo l’app di messaggistica vittime sono state scelte “specificatamente”, non sarebbe quindi un attacco su larga scala. Lo “spyware”, è l’accusa, somiglia alla tecnologia sviluppata dalla società israeliana di sicurezza informatica NSO Group. Veniva installato mediante una chiamata, anche senza risposta, effettuata dagli hacker al telefono bersaglio. In molti casi, poi la chiamata spariva dalla cronologia. Non è noto per quanto tempo l’attività di spionaggio sia andata avanti. (Fonte: AdnKronos)