Windows 10, arriva sistema operativo “universale”. In pensione Internet explorer

di Titti Santamato (Ansa)
Pubblicato il 21 Gennaio 2015 21:39 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2015 21:39
Windows 10, arriva sistema operativo "universale". In pensione Internet explorer

Windows 10, arriva sistema operativo “universale”. In pensione Internet explorer

(ANSA) – ROMA – Aggiornamento gratis per un anno, internet explorer in pensione  e ‘universalità’ su tutti i dispositivi di Microsoft, dai computer agli smartphone alla Xbox. E un visore da indossare che ‘proietta’ ologrammi. Sono queste le grandi novità presentate con Windows 10, l’aggiornamento del celebre sistema operativo di Redmond con alle spalle 30 anni di vita, che prova così a tirare la volata ai rivali Apple e Google. E a riconquistare gli utenti dopo una versione precedente non proprio fortunata.

“Vogliamo passare da una fase di incontro ad una di innamoramento quotidiano del nuovo sistema operativo. Ci sono 1 miliardo e mezzo di utenti Windows nel mondo e abbiamo una responsabilità importante”, ha detto il Ceo Satya Nadella, che un anno fa ha sostituto Steve Ballmer. “Offrirà una piattaforma unica tra più dispositivi, con un unico store“, ha spiegato durante la presentazione Terry Myerson, capo della divisione Windows, ringraziando gli utenti che hanno partecipato alla versione test lanciata qualche mese fa.

La novità più significativa, che dimostra una svolta ‘free’ dell’azienda fondata da Bill Gates, è l’aggiornamento gratis per un anno di Windows 10. Ne potranno usufruire gli utenti con dispositivi che hanno computer con a bordo Windows 8.1 e Windows 7; ma anche quelli che possiedono dispositivi mobili equipaggiati con Windows Phone 8.1., come i Lumia. Passando alle novità tecniche c‘è l’arrivo anche sui computer di Cortana.

L’assistente vocale rivale di Siri di Apple, già sbarcato sugli smartphone (è disponibile anche in italiano) può prendere un appuntamento nel calendario grazie alle indicazioni vocali, mandare mail, richiamare il meteo, far partire la musica, visualizzare informazioni. Ma anche interfacciarsi con il sistema di navigazione satellitare e ricordare, per esempio, al guidatore dove ha parcheggiato l’auto. Con Windows 10 arriva anche il nuovo browser che manderà in pensione ‘Explorer’. Per ora ha un nome in codice ‘Progetto Spartan’ e oltre a nuovo look e tecnologia di visualizzazione dei siti, incorpora funzioni di condivisione, come la possibilità di ‘annotare’ direttamente le pagine web e condividerle in rete con colleghi e amici. Altra novità sono le ‘Universal app’, capaci di girare e adattarsi su Windows 10 indipendentemente dalla tipologia di dispositivo.

Tra queste ci sono Skype, Maps, Music, e ovviamente Office, con una versione aggiornata della posta Outlook. Tra queste, sorpresa per gli amanti dei videogiochi, c’è Xbox App: consentirà di sfruttare tutte le potenzialità di intrattenimento su tutti i dispositivi con Windows 10. A sorpresa arrivano due nuovi dispostivi. Surface HUB, un touch’ grande come una tv ‘maxi’ (84 pollici) con risoluzione 4K e funzioni di un tablet (sensori, microfono, doppia fotocamera ed altoparlanti stereo integrati), che ha anche una modalità ‘meeting’. E Hololens, un visore come Oculus Rift di Facebook, che permette di proiettare ologrammi nell’ambiente circostante, gli sviluppatori hanno già iniziato a realizzare contenuti 3D. Windows 10 per computer sarà disponibile nelle prossime settimane, mentre la prima versione per smartphone arriverà a febbraio in coincidenza del Super Bowl. .