Zao, l’app cinese che sostituisce il tuo volto a quello di attori celebri. Più rischiosa di FaceApp

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Settembre 2019 19:30 | Ultimo aggiornamento: 12 Settembre 2019 19:30
Zao, l'app cinese che sostituisce il tuo volto a quello di attori celebri. Più rischiosa di FaceApp

Un utente cinese si è sostituito a Leonardo Di Caprio con l’app Zao

ROMA – Dite pure addio a FaceApp. Ora c’è Zao, una nuova app che viene dalla Cina e consente di sostituire la propria faccia con quella di attori famosi mentre recitano una scena di un film cult. Potreste così all’improvviso ritrovarvi nei panni di Richard Gere o Julia Roberts in Pretty Woman. O per i più intrepidi, assumere le fattezze di Rocco Siffredi.

La tecnologia alla base dell’applicazione di chiama deepfake e consente di riprodurre perfettamente movimenti della bocca ed espressioni del volto. Il risultato è un mix tra il proprio volto e quello di un attore, in gergo faceswapping. 

Ma, come già accaduto con FaceApp, anche in questo caso ci sono alcuni rischi da non sottovalutare. Innanzitutto per le condizioni d’uso dell’applicazione, nelle quali è espressamente specificato che gli utenti cedono i diritti sui video creati da Zao. Il che significa che quei filmati fake potranno essere utilizzati anche per altre finalità. La società proprietaria tuttavia ha assicurato che le foto caricate dagli utenti saranno utilizzate soltanto per migliorare l’applicazione e non saranno cedute a terzi. 

C’è poi il rischio che qualcuno utilizzi l’app per scopi malevoli. Il primo pensiero è che si moltiplichino i casi di revenge porn (o porno di vendetta). Basterà caricare la foto della persona che si intende ferire su uno spezzone a luci rosse o su altre scene imbarazzanti. I rischi di diffusione delle immagini fake sono altissimi, con conseguenze tremende per le vittime.

Fonte: Wired