Accertamenti mancato pedaggio: cosa vuol dire questo cartello in autostrada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Febbraio 2020 9:56 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2020 9:57
Accertamenti mancato pedaggio: cosa vuol dire questo cartello in autostrada

Autostrada, il mancato pedaggio infrange il Codice della Strada (Ansa)

ROMA – “Accertamenti mancati pagamenti”. Vale a dire accertamenti in corso per mancato pedaggio ed è la scritta sui cartelli luminosi che spesso si incrocia in autostrada. Ma cosa vuol dire, a chi è indirizzato il messaggio?

Spiega Renato Dainotto sulla rubrica Motori del Corriere della Sera che il messaggio è stato introdotto a inizio 2017. E riguarda l’attuazione di una modifica del Codice della Strada. Che impone sanzioni (multe e perdita punti sulla patente) per chi per qualche motivo non paga al casello. Per chi insomma non salda il pedaggio al passaggio delle barriere autostradali.

Per esempio per l’automobilista che aveva dichiarato al casellante di non avere i mezzi per pagare e dopo 15 giorni non ha ancora saldato il debito. Debito stampato sulla la ricevuta di pagamento che gli era stata consegnata dallo stesso casellante. 

In questo caso il Codice della Strada prevede che entro 90 giorni (360 nel caso di vetture immatricolate all’estero) l’automobilista riceva il verbale con la sanzione (85 euro). Più il corrispettivo del pedaggio. Allegata, la richiesta di inviare i dati della patente di chi guidava al momento della violazione per la decurtazione di due punti. 

Più grave la sanzione per i “furbetti” del Telepass. Quelli cioè che si infilano nella scia della vettura che li procede approfittando delle barriere ancora alzate. L’articolo 176 comma 17 del Codice della Strada prevede, oltre al pagamento del pedaggio evaso, una multa che va da 419 a 1.682 euro (oltre al saldo del pedaggio). (fonte Corriere.it)