Diesel euro 6: cos’è e come funziona AdBlue, il liquido per ridurre le emissioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 ottobre 2018 12:16 | Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2018 12:16
diesel euro 6 adblue

Diesel euro 6: cos’è e come funziona AdBlue, il liquido per ridurre le emissioni

ROMA – Le leggi adottate nel corso degli ultimi anni da numerosi paesi hanno come obiettivo quello di combattere le emissioni inquinanti dei motori diesel. Infatti i motori diesel quando bruciano carburante, espellono l’ossido di azoto e il biossido di azoto nell’atmosfera, i principali inquinanti che contribuiscono a causare problemi respiratori e atmosferici. Ecco perché i costruttori si sono trovati nella condizione di produrre motori a gasolio decisamente più green rispetto al passato anche in conseguenza dello scandalo dieselgate. Per riuscire in questo obiettivo ecologico è stato introdotto in commercio l’AdBlue.

Questo prodotto è una soluzione composta per il 32,5% da urea a elevata purezza e per il 67,5% da acqua demineralizzata che viene iniettata nei gas di scarico di un motore diesel.

A cosa serve l’AdBlue? Contribuisce a ridurre le emissioni di NOx in combinazione con la tecnologia SCR. L’AdBlue è un additivo diesel da utilizzare obbligatoriamente per tutti i motori diesel Euro 6. Questo viene nebulizzato attraverso l’iniettore posizionato nell’impianto di scarico e ad elevate temperature si trasforma in anidride carbonica e ammoniaca. L’additivo deve essere versato in un serbatoio a sé stante. Qualora il liquido sia esaurito non si potrà avviare il motore e la stessa conseguenza si avrà anche se l’additivo diesel viene inserito nel serbatoio del carburante.

Auto diesel Euro 6: ecco i modelli che potranno circolare fino al 2030

consumi di AdBlue dipendono da numerosi fattori, non ultimo lo stile di guida adottato. In linea generale si ritiene che il consumo di AdBlue equivalga a 500Km/l e che il serbatoio dedicato possa contenere una quantità che varia da 11 a 19 litri. Per sapere dove trovare il serbatoio dell’AdBlue bisognerà controllare il manuale di istruzioni della propria vettura, ma è bene sapere che il tappo di questo elemento è di colore blu.

Per utilizzare AdBlue è necessario seguire alcune semplici regole. In primo luogo si deve sempre versare l’additivo nel serbatoio dedicato e assicurarsi che questo non venga mai riempito di gasolio. Analogamente si devono utilizzare solo attrezzature specifiche per la conservazione e il rifornimento di AdBlue, strumenti che devono poi essere sempre puliti e privi di polvere o sporcizia per non contaminare il prodotto. Inoltre si deve sempre utilizzare acqua demineralizzata: per la pulizia interna o la preparazione delle attrezzature AdBlue non deve mai essere mescolato con acqua di rubinetto, carburante, olio o altri liquidi. Infine, per conservarlo al meglio, AdBlue deve essere tenuto lontano dalla luce diretta del sole e a una temperature inferiore ai 30 gradi.