Ducati show: a Most raggiunge il podio n. 1.000 in Superbike, con 52 piloti, Borgo Panigale in festa

Ducati show: a Most raggiunge il podio n. 1.000 in Superbike: Traguardo speciale con 52 piloti, Borgo Panigale in festa, Un premio al lavoro italiano

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 31 Luglio 2022 - 17:04
Ducati show: a Most raggiunge il podio n. 1.000 in Superbike, con 52 piloti, Borgo Panigale in festa

Ducati show: a Most raggiunge il podio n. 1.000 in Superbike, con 52 piloti, Borgo Panigale in festa

Ducati e MotoGP, la pausa estiva sta per finire. Domenica 7 agosto il Mondiale torna in pista a Silverstone con il consueto copione: Ducati a caccia delle leadership di Fabio Quartararo.

Nel frattempo la Ducati non è stata inoperosa. Non è nello stile della scuderia bolognese. Avanti con la Superbike impegnata a Most (Repubblica Ceca). Ed è arrivato un risultato storico:1.000 podi. Un traguardo speciale raggiunto con il contributo di 52 piloti.

L’ultimo  dei ducatisti, il pilota che ha avuto il privilegio di raggiungere il millesimo podio, è Alvaro Bautista, 37 anni, spagnolo, veterano delle moto con alle spalle (anche) 17 stagioni corse nel Motomondiale. Tre anni fa ha deciso di svoltare ed è entrato nel mondo delle Superbike. Esordio in Ducati, due anni con la Honda e ritorno con la Rossa per un campionato in 13 rounds, a dir poco entusiasmante, iniziato ad aprile in Spagna per concludersi in novembre  in Indonesia.

PREMIO AL LAVORO ITALIANO

Ha fatto il giro del mondo la notizia del podio Ducati n. 1.000. Festa a Borgo Panigale, esultanza nel gruppo maestranze. La casa bolognese ha il vento in poppa. Lo dicono i numeri: 1.900 dipendenti, fatturato di 878 milioni di euro, utile netto di 61 milioni (2021).

Le vendite di motocicli Ducati sono diffuse a livello mondiale,  Stati Uniti in testa. E da quest’anno con l’apertura di uno show room a Londra, il mercato inglese registra un +30%. Consegnate in tutto il mondo 59.447 moto (+24% rispetto al 2020 e +12% rispetto al 2019). Record. Mai raggiunta in presenza una soglia simile. Il marchio italiano fa tendenza.

I PILOTI DUCATI SUPERBIKE CON PIÙ PODI

Sono 52, si è detto, i piloti che hanno concorso al primato. I più forti? Cominciamo da Scott Redding:37 volte sul podio nelle ultime due stagioni. Carl Fogaty, britannico, quattro volte campione del mondo: 109 podi.  Triumph Bayliss, australiano, 3 Mondiali vinti, 94 podi. Alvaro Bautista: 49. Carlos Checa: 38. Pierfrancesco Chili, bolognese,detto “tonno”: 43 podi.