Marcus Ericsson video incidente spaventoso durante le prove libere del Gp Italia (Monza)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 agosto 2018 17:34 | Ultimo aggiornamento: 31 agosto 2018 17:34
Marcus Ericsson video incidente spaventoso durante le prove libere del Gp Italia (Monza)

Marcus Ericsson video incidente spaventoso durante le prove libere del Gp Italia (Monza)

MONZA – Spaventoso incidente a Monza per Marcus Ericsson, per fortuna uscito senza apparenti conseguenze dalla sua Alfa Romeo Sauber dopo un testa coda in cui la monoposto ha carambolato contro le barriere ribaltandosi più volte. L’incidente, al termine del rettilineo prima della variante, è avvenuto meno di tre minuti dopo l’inizio della seconda sessione di prove libere del Gp d’Italia, immediatamente sospesa. Il pilota svedese è uscito camminando sulle proprie gambe dall’abitacolo della vettura, completamente distrutta [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

“Non so cosa sia successo, sto bene”. Via radio Marcus Ericsson ha immediatamente tranquillizzato la propria scuderia Alfa Romeo Sauber, dopo lo spaventoso incidente che lo ha visto protagonista all’inizio della seconda sessione di prove libere del Gp d’Italia. Il pilota svedese è stato subito sottoposto ad alcuni controlli al centro medico del circuito di Monza, poi è rientrato ai box camminando, sorridendo con i tecnici della scuderia al suo fianco e salutando il pubblico. L’incidente è stato probabilmente causato dalla mancata chiusura del Drs. Nel frattempo gli addetti hanno rimosso dalla pista i detriti della monoposto distrutta e riparato la barriera danneggiata, così la sessione di prove è ripresa dopo circa venti minuti.

Ferrari davanti a tutti nella seconda sessione di prove libere del Gp d’Italia. Sebastian Vettel nel pomeriggio è stato il più veloce (1’21.105), con Kimi Raikkonen 270 millesimi più lento, seguito dalle Mercedes di Lewis Hamilton (+0.287) e Valtteri Bottas a quasi 7 decimi. Vettel è stato protagonista anche di un fuori pista alla Parabolica, da cui è rientrato ai box con l’alettone posteriore danneggiato. A oltre un secondo da Vettel, quarto e quinto tempo per le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo, che domenica in gara partirà dall’ultima fila come Nico Hulkenberg (Renault), per le penalità legate al cambio del motore. Pomeriggio travagliato per la Alfa Romeo Sauber: dopo lo spaventoso incidente di Marcus Ericsson, ha avuto problemi con il Drs anche Charles Leclerc, costretto a lungo ai box e nono a fine sessione (+1.860).