F1 Giappone: il tifone Hagibis mette a rischio il Gran Premio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Ottobre 2019 8:46 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2019 9:43
F1 Giappone: il tifone Hagibis fa spostare il Gran Premio?

Un momento delle prime prove libere di F1 sul circuito di Suzuka in Giappone (foto ANSA)

ROMA – La FIA e gli organizzatori della Formula 1 hanno deciso di rinviare le qualifiche del Gp del Giappone previste per domani, sabato 12 ottobre, a causa del tifone Hagibis che si sta per abbattere sul Paese. Le qualifiche dunque sono state spostate a domenica mattina alle 10.00, ora giapponese (le tre di notte in Italia, ndr) mentre a causa dell’accavallamento saltano le terze prove libere. La gara invece, vento e pioggia permettendo, dovrebbe scattare come da programma alle 7:10 locali. Una situazione, quella di spostare le qualifiche della gara di Suzuka, che già si era verificata sia nel 2004 che nel 2010.

Una decisione quella del Circus che però non è piaciuta a tutti. A parlare infatti di questa scelta è stato il finlandese Kimi Raikkonen a MotorBox: “Ovviamente sappiamo quanto siamo limitati con le gomme, sfortunatamente. Non c’è bisogno di molta pioggia per avere l’aquaplaning, questo è il problema. Nei primi tempi in cui ho iniziato in F1 poteva piovere molto forte e non abbiamo mai avuto problemi. Quindi sicuramente le gomme non sono le migliori quando c’è acqua stagnante, ma purtroppo è così”.

Non è solo la F1 ad essere colpita dal tifone. Per motivi di sicurezza, sono state annullate le due gare valide per la quinta giornata della fase a gironi del Mondiale di Rugby, Italia-Nuova Zelanda e Francia-Inghilterra, entrambe archiviate con il punteggio di 0-0. Se per Francia e Inghilterra, entrambe già qualificate, non è cambiato nulla, per l’Italia paradossalmente, il miglior risultato finora raggiunto contro gli All Blacks è anche tra quelli più amari, perché ufficializza l’eliminazione dal Mondiale.

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT