F1, Verstappen trionfa in Germania. Vettel rimonta pazzesca, dall’ultimo posto al 2°. Flop Mercedes

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Luglio 2019 17:13 | Ultimo aggiornamento: 28 Luglio 2019 17:13
Formula 1 Germania ordine arrivo Verstappen Kvjat Stroll Bottas

Verstappen trionfa nel gran premio di Germania di Formula 1 (foto Ansa)

Hockenheim (Germania) – Verstappen trionfa in Germania su Vettel e Kvyat. Gran premio da dimenticare per il leader del Mondiale Lewis Hamilton e la Mercedes, mentre il weekend della Ferrari è stato salvato dal secondo posto di Vettel. Quella del pilota tedesco è una impresa straordinaria perché partiva dall’ultima posizione, la ventesima.

Nella gara delle sorprese, decisa da pioggia, pit stop, incidenti e safety car, è Verstappen a trionfare su Red Bull. Per il pilota olandese si tratta del secondo successo in stagione ma si tratta soprattutto della seconda vittoria negli ultimi tre gran premi. Il pilota della Red Bull è quello più in forma del momento. Basta vedere i risultati che ha ottenuto negli ultimi gran premi per capire la sua crescita. Verstappen ha avuto la capacità di fare quello che non è riuscito alle Ferrari, cioè di interrompere il dominio incontrastato delle Mercedes. Grazie a questo successo, il pilota olandese ha accorciato le distanze dai piloti della Mercedes nella classifica del Mondiale. 

La Mercedes, che partiva prima con Hamilton e terza con Bottas, non è riuscita ad andare a punti. Sembra clamoroso ma è successo davvero. Hamilton ha rischiato di uscire di pista per ben due volte, ha perso terreno, ha danneggiato la sua vettura e alla fine non è riuscito a classificarsi a punti. Bottas stava provando a vincere la gara, per accorciare le distanze in classifica dal compagno di scuderia, quando è uscito di pista a meno di dieci giri dal termine della gara ed è stato costretto al ritiro. 

Per la Ferrari il weekend tedesco è iniziato malissimo. Le qualifiche sono state da incubo. Vettel è partito ultimo dopo aver accusato un problema al turbo mentre Leclerc è partito decimo dopo aver accusato un problema al sistema di pescaggio del carburante. Il pilota monegasco, che era risalito fino alla seconda posizione in classifica, è uscito di scena al 29° giro dopo aver preso male una curva.

Leclerc ha provato a rientrare in pista ma è rimasto insabbiato ed incastrato in un cartellone pubblicitario. Dopo il ritiro, si è lasciato andare ad un urlo liberatorio: “Noooooooooooooo!”.

Vettel invece è stato protagonista di un capolavoro davanti al pubblico di casa. Vettel ha compiuto una rimonta memorabile portandosi fino al secondo posto in classifica dopo che era partito ultimo. 

L’ordine di arrivo del gran premio di Germania di Formula 1. 

  • 1 Verstappen.
    2 Vettel.
    3 Kvyat.
    4 Stroll. 
  • 5 Sainz.
  • 6 Albon.
  • 7 Raikkonen.
  • 8 Giovinazzi. 
  • 9 Grosjean. 
  • 10 Magnussen. 
  • 11 Hamilton. 
  • 12 Kubica. 
  • 13 Russell. 
  • 14 Gasly (ritirato).
  • 15 Bottas (ritirato). 
  • 16 Hulkenberg (ritirato). 
  • 17 Leclerc (ritirato). 
  • 18 Norris (ritirato). 
  • 19 Ricciardo (ritirato). 
  • 20 Peres (ritirato). 

Le fasi salienti del gran premio di Germania di Formula 1. 

  • E’ finita! Verstappen ha vinto su Vettel e Kvyat. Quarto Stroll. 
  • Giro 62 – Verstappen primo. Poi Kvjat e Vettel. Il pilota tedesco della Ferrari è salito sul gradino più basso del podio. 
  • Giro 61 – Verstappen guida il gp di Germania di Formula 1. Poi Kvjat e Stroll. Quarto Vettel. 
  • Giro 58 – Trionfo per Verstappen. E’ uscito di scena anche Bottas. Mercedes a zero punti in questo momento. 
  • Giro 51 – Verstappen al comando del gran premio. Poi Stroll e Kvjat. Bottas quarto, Vettel nono e Hamilton dodicesimo. 
  • Giro 48 – Cambia tutto dopo i pit stop. Verstappen primo, Stroll secondo e Kvjat terzo. 
  • Giro 47 – Hamilton al comando della gara. Poi Raikkonen e Vettel. 
  • Giro 45 – Verstappen al comando del gran premio di Germania di Formula 1. Seguono Bottas e Hamilton. Poi Albon. 
  • Giro 42 – Verstappen primo. Poi Bottas e Hamilton. 
  • Giro 32 – Verstappen al comando. Poi Hulkenberg e Bottas. 
  • Giro 31 – Cambia tutto in vetta. Verstappen è primo, poi Hulkenberg e Bottas. Hamilton quinto e Vettel ottavo. 
  • Giro 30 – Lungo di Hamilton nello stesso punto in cui è uscito Leclerc. Caos al box Mercedes con Hamilton che fa un lungo pit stop: incertezza dei meccanici, ma il britannico ha preso cinque secondi di penalità.
  • Giro 29  – Leclerc contro il muro. Pessima notizia per la Ferrari. Il pilota monegasco è insabbiato. Hamilton primo, Bottas secondo e Verstappen terzo. Peccato perché Leclerc si era portato in seconda posizione. 
  • Giro 23- Hamilton resta in testa. Verstappen non si accontenta del terzo posto ed è partito all’attacco di Bottas. Resta quarto Leclerc che potrebbe approfittare del loro duello. 
  • Giro 21 – Non ci sono novità. I primi tre sono sempre Hamilton, Bottas e Verstappen. Quarto Leclerc della Ferrari. 
  • Giro 19 – A muro Sainz con la McLaren: nulla di grave, rientra in pista. 
  • Giro 14 – Leclerc era sotto investigazione ma non è stato punito. E’ stata multata la Ferrari. 
  • Giro 13 – Mentre Verstappen vola… Crollo Gasly: la Red Bull del francese è 14^.
  • Giro 11 – Hamilton è il leader del gran premio di Germania. Seguono Bottas, Verstappen e Leclerc. Vettel è settimo, niente male dopo essere partito ventesimo. 
  • Giro 8 – Hamilton è al comando della gara. Seguono il compagno di scuderia alla Mercedes Bottas e Verstappen. Quarto Leclerc e settimo Vettel.