Formula 1 torna a Budapest, domenica 1 agosto alle 15 Gran Premio di Ungheria col duello Verstappen-Hamilton

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 1 Agosto 2021 7:24 | Ultimo aggiornamento: 1 Agosto 2021 7:50
Formula 1 torna a Budapest, domenica 1 agosto alle 15 Gran Premio di Ungheria col duello Verstappen-Hamilton

Formula 1 torna a Budapest, domenica 1 agosto alle 15 Gran Premio di Ungheria col duello Verstappen-Hamilton

La Formula 1 torna domenica 1 agosto alle ore 15.00. E torna per l’undicesimo appuntamento stagionale –  a Budapest – e  poi va in ferie per quattro settimane. Il Circus si ritrova all’ Hungaroring dopo il weekend di Silverstone. E lo storico esordio della “Sprint Qualifyng”, il miniGP  del sabato (17 giri, 100 km a tutto gas con punteggio finale) per determinare la griglia di partenza della domenica .

La novità è in via sperimentale  ma “sono tutti favorevoli al 100 per cento”, ha detto Stefano Domenicali, 56 anni,  presidente della Formula Uno. Dunque si va avanti. E a fine anno si valuterà.

E torna a galla Silverstone per la collisione tra Max Verstappen e Lewis Hamilton ( l’incidente alla Red Bull è costato 1,5 milioni di euro ).
La decelerazione  addosso alle barriere della curva  Copse è stata pari a 51G.  Pazzesco.

Ha detto Christian Horner, il gran capo della compagnia austriaca di Salisburgo :” Max lunedi, dopo la corsa, pareva reduce da un incontro di boxe con Fury “. Dove Fury sta per Tyson Luke Fury , attuale campione dei pesi massimi ( cintura WBC ); un gigante di 206 cm che ha vinto tutte le volte che è salito su un ring.

Il duello per il titolo iridato si è fatto  incandescente  e incerto. Se Verstappen non recupera il motore Honda di Silverstone, le ultime 13 gare saranno molto dure per l’olandesino che si è messo in testa di detronizzare il Re Nero. Oltretutto bisognerà mettere in conto le ruggini dei due galli. Il finlandese Bottas  si dice sicuro che i due ne combineranno di cotte e di crude. Lo ha detto a Sky Sport Uk. “ Sì, prevedo altri scontri “. Amen.

Formula 1. La pista magiara ha un buon feeling con la Ferrari

Qui hanno vinto Mansell, tre volte Schumacher, una  Barrichello,  Vettel nel 2015 e nel 2017 (l’ultima volta di una Rossa). Certo, il Re Nero qui è il sovrano assoluto. Ha cominciato a vincere nel 2007 e non si è più fermato. Ha vinto altre sette volte di cui tre consecutive. Le ultime tre disputate.  E ha anche il record di podi conquistati ( 9 ). Ma la Rossa non molla sullo slancio della bella prova di Silverston , in testa per 49 giri su 52, sul podio con l’ottimo Leclerc ( secondo ). Sainz sesto preceduto da Ricciardo e tallonato da Alonso. La Rossa c’è.

CLASSIFICA PILOTI – Verstappen 185 punti, Hamilton 177, Norris 113,  Bottas 108, Perez 104, Leclerc 80, Sainz 68, Ricciardo 50,Gasly  39, Vetttel 30.
CLASSIFICA COSTRUTTORI – Red Bull 289, Mercedes 285, McLaren 163, Ferrari 148, Alpha T 4, Aston 48, Alpine 40, Alfa 2.