Formula 1 Ungheria, griglia partenza: novantesima pole in carriera per Hamilton, Vettel e Leclerc in crescita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Luglio 2020 17:15 | Ultimo aggiornamento: 18 Luglio 2020 17:15
Formula 1 Ungheria, griglia partenza: novantesima pole in carriera per Hamilton, Vettel Leclerc crescita

Formula 1 Ungheria, griglia partenza: novantesima pole in carriera per Hamilton, Vettel e Leclerc in crescita (foto Ansa)

La griglia di partenza del gran premio d’Ungheria di Formula 1.

PRIMA FILA

1  Lewis Hamilton (Ing/Mercedes)  

2 Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) 

 

SECONDA FILA

3 Lance Stroll (Can/Racing Point) 

4 Sergio Perez (Mes/Racing Point)

 

TERZA FILA

5 Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) 

6 Charles Leclerc (Mon/Ferrari) 

 

QUARTA FILA

7 Max Verstappen (Ola/Red Bull)  

8 Lando Norris (Ing/McLaren) 

 

QUINTA FILA

9 Carlos Sainz Jr. (Spa/McLaren)

10 Pierre Gasly (Fra/Alpha Tauri) 

 

SESTA FILA

11 Daniel Ricciardo (Aus/Renault) 

12 George Russell (Ing/Williams)   

 

SETTIMA FILA

13 Alexander Albon (Tai/Red Bull)

14 Esteban Ocon (Fra/Renault) 

 

OTTAVA FILA

15 Nicholas Latifi (Can/Williams)  

16 Kevin Magnussen (Dan/Haas)

 

NONA FILA

17 Daniil Kvyat (Rus/Alpha Tauri) 

18 Romain Grosjean (Fra/Haas)  

 

DECIMA FILA

19  Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 

20 Kimi Raikkonen (Fin/Alfa Romeo).

Lewis Hamilton ha conquistato la pole – la sua 90/a in carriera -del gp di Ungheria, terza prova del mondiale di formula 1.

Sarà una prima fila tutta Mercedes perché sulla pista dell’ Hungaroring il campione britannico ha preceduto il compagno di squadra Bottas.

Seconda fila per la Racing Point con Lance Stroll e Sergio Perez, subito dietro le due Ferrari, con il quinto tempo di Sebastian Vettel che ha preceduto Charles Leclerc.

Insomma, la Ferrari è andata decisamente meglio nelle qualifiche rispetto ai primi due gran premi della stagione (non che ci volesse molto…).

Vettel e Leclerc hanno fatto del loro meglio ma la macchina è lontana anni luce dai livelli della Mercedes (fonte ANSA).