Guida con coscienza, la campagna ACI per ricordare come ci si comporta al volante

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2019 8:05 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2019 8:05
Guida con coscienza, la campagna ACI per ricordare come ci si comporta al volante

La campagna dell’ACI Guida con coscienza

ROMA – Una grande campagna web, sui principali social e sulle grandi testate online, per stimolare la “Cultura della Guida” è quella lanciata dall’Automobile Club d’Italia, ACI, attraverso una mini-serie di 8 video realizzata con il duo comico “Le Coliche”, che si completerà entro la fine dell’anno, destinata al canale ACI su YouTube e su tutte le piattaforme social.

L’obiettivo è far comprendere che guidare significa conoscere, imparare, rispettare regole che sono per la sicurezza di tutti. Purtroppo, invece, il non sapere “come si fa” e le cattive abitudini al volante, che si accompagnano – spesso inconsapevolmente – sono all’origine indiretta di tanti, troppi incidenti.

Distrazione, uso del telefono, velocità eccessiva, sottovalutazione delle condizioni critiche della strada, sopravvalutazione delle proprie capacità, scarsa conoscenza dell’auto e delle sue caratteristiche, pneumatici in cattive condizioni, sono alcuni esempi delle principali concause della stragrande maggioranza dei sinistri, causa ogni anno di migliaia di vittime.

ACI intende sensibilizzare a una guida consapevole, iniziando a ricordare gli 8 principali comportamenti suggeriti dalla “Coscienza di ACI”( #coscienzaaci): come si impugna e usa il volante, come ci si siede alla guida e si trasportano i bagagli, l’importanza del saper effettuare una frenata di emergenza, l’avere gli pneumatici adeguati (estate-inverno) ed in buono stato, l’essere sempre concentrati alla guida, la valutazione delle condizioni della strada e del meteo, l’uso del giubbotto e del triangolo per gestire un’avaria o l’incidente.

Fonte: ACI.