La MotoGp riparte il 19 luglio a Jerez, calendario con ben 7 gare in Spagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2020 13:44 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2020 13:44
La MotoGp riparte il 19 luglio a Jerez, calendario con ben 7 gare in Spagna

La MotoGp riparte il 19 luglio a Jerez, calendario con ben 7 gare in Spagna (foto Ansa)

MADRID (SPAGNA) – Il prossimo campionato mondiale di MotoGp parlerà spagnolo visto che ben sette gare verranno disputare in terra iberica.

Non che gli anni scorsi non fosse così visto che negli ultimi dieci anni, ben nove Mondiali di MotoGp sono stati vinti da piloti spagnoli (tre Jorge Lorenzo e sei Marc Marquez).

L’unica eccezione è stato il trionfo dell’australiano Stoner nel 2011.

I quattro circuiti spagnoli sono alla base del progetto della Dorna, la società che gestisce il campionato MotoGp, per salvare il Mondiale 2020.

Secondo quanto scrive il quotidiano spagnolo Marca, Dorna ha già preparato un calendario in cui si terranno sette dei dodici Gp in Spagna.

L’accordo tra il Consiglio comunale, il governo andaluso e Dorna per iniziare a Jerez con il Gran Premio di Spagna il 19 luglio è ora ufficiale.

Una settimana dopo, si svolgerà il primo Gran Premio dell’Andalusia della storia.

Naturalmente, tutto sarà sottoposto all’approvazione del Ministero della Salute.

A meno di una pericolosa ricrescita dei contagi da Coronavirus non dovrebbero esserci problemi.

Dorna prenderà misure di sicurezza estreme, con una quarantena preventiva di 14 giorni per tutti i partecipanti alla MotoGp.

È previsto un ‘paddock’ di circa 1.300 persone, che saranno sottoposte ai test prima dell’arrivo e in seguito (fonte Ansa).