MotoGp Argentina, griglia partenza: Miller in pole, poi Pedrosa e Zarco

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 aprile 2018 23:20 | Ultimo aggiornamento: 7 aprile 2018 23:20
MotoGp Argentina, griglia partenza: Miller in pole, poi Pedrosa e Zarco

MotoGp Argentina, griglia partenza: Miller in pole, poi Pedrosa e Zarco (Ansa)

ROMA – La sua mano vincente Jack Miller l’ha tenuta nascosta fino agli ultimi minuti della Q2.

 

 

Quando l’australiano della Ducati Pramac è uscito azzardando una coppia di gomme slick, nonostante l’asfalto della pista di Termas de Rio Hondo ancora in molti tratti umido, è sembrato un tentativo disperato quanto velleitario, soprattutto vedendolo restare in equilibrio miracoloso mentre percorreva le curve sette ed otto, le più bagnate dalla pioggia battente che aveva disturbato le qualifiche delle classi minori. Invece quel lancio di dadi ha premiato Miller all’ultimo giro, fruttandogli la prima pole della carriera da quando corre in MotoGp, in 1’47.153.

Sotto il plumbeo cielo argentino, Dani Pedrosa s’è visto sfilare il primato per soli 177 millesimi. Anche lo spagnolo della Honda era stato tentato dalle slick, senza però mettere l’idea in pratica. Ha chiuso la prima fila Johann Zarco con la Ducati del Tech 3, a +0.212. Il francese quando c’è da lottare per i posti migliori c’è sempre e domani cercherà ancora una volta di sorprendere gli avversari al via. Seconda fila tutta spagnola ed inedita, anche questa decisa dalla pioggia: Tito Rabat quarto (miglior piazzamento di sempre per lui, pilota della Ducati Avintia), Alex Rins quinto (Suzuki) e Marc Marquez sesto con l’altra Honda ufficiale, a 601 millesimi. Pure il campione del mondo ha tentato la scommessa slick, ma non ha avuto il coraggio di portarla fino in fondo, rientrando ai box per cambiare moto e tornare alle rain.

Diversi big sono finiti nelle retrovie dello schieramento e dovranno sudare per recuperare posizioni, missione non facile se il meteo farà ancora i capricci: preceduto anche da un ottimo Aleix Espargaro (Aprilia, promosso in Q2 con il miglior tempo), partirà ottavo Andrea Dovizioso, mentre Jorge Lorenzo – suo compagno nel Ducati Team – è addirittura 14/o, in quinta fila, dopo aver fallito l’accesso alla Q2.

Non gli ha evidentemente portato né fortuna né tranquillità la polemica innescata a distanza con il forlivese. Decisamente in affanno anche le Yamaha ufficiali: Maverick Vinales non è andato oltre la nona piazza, mentre Valentino Rossi si è fermato all’11/o tempo e partirà dalla quarta fila. Deluso anche Danilo Petrucci: il pilota ternano è in sesta fila. Lo spagnolo Xavi Vierge ha ottenuto la pole nella classe Moto2.

Lo spagnolo, in sella a Kalex, avrà al fianco l’italiano Lorenzo Baldassarri ed il britannico Danny Kent (Speed Up). In Moto3 prima pole in carriera per Tony Arbolino, 17 anni, da Garbagnate Milanese. In sella ad Honda, ha preceduto un altro italiano, Marco Bezzecchi (KTM) ed il piota di casa Gabriel Rodrigo (KTM). Sei italiani nelle prime dieci posizioni.

 

Griglie di partenza del Gp d’Argentina, seconda prova del motomondiale 2018, in programma domani sul circuito di Termas de Rio Hondo.

  • – MotoGp:
    1/a fila:
    1) Jack Miller (Aus/Ducati) in 1’47.153
    2) Dani Pedrosa (Spa/Honda) 0.177
    3) Johann Zarco (Fra/Yamaha) 0.212
    2/a fila:
    4) Tito Rabat (Spa/Ducati) 0.528
    5) Alex Rins (Spa/Suzuki) 0.590
    6) Marc Marquez (Spa/Honda) 0.601
    3/a fila:
    7) Aleix Espargaro (Spa/Aprilia) 0.692
    8) Andrea Dovizioso (Ita/Ducati) 1.094
    9) Maverick Vinales (Spa/Yamaha) 1.891
    4/a fila:
    10) Cal Crutclow (Gbr/Honda) 2.151
    11) Valentino Rossi (Ita/Yamaha) 2.173
    12) Andrea Iannone (Ita/Suzuki) 2.822
  • – Moto2:
    1/a fila:
    1) Xavi Vierge (Spa/Kalex) in 1’56.137
    2) Lorenzo Baldassarri (Ita/Kalex) 0.271
    3) Danny Kent (Gbr/Speed Up) 0.399
    2/a fila:
    4) Mattia Pasini (Ita/Kalex) 0.454
    5) Jorge Navarro (Spa/Kalex) 0.542
    6) Sam Lowes (Gbr/KTM) 0.693
  • – Moto3:
    1/a fila:
    1) Tony Arbolino (Ita/Honda) in 1’53.782
    2) Marco Bezzecchi (Ita/KTM) 0.306
    3) Gabriel Rodrigo (Arg/KTM) 0.548
    2/a fila:
    4) Adam Norrodin (Mal/Honda) 0.564
    5) Enea Bastianini (Ita/Honda) 0.579
    6) Fabio Di Giannantonio (Ita/Honda) 0.581.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other