MotoGP Catalogna/Barcellona (domenica 6 giugno, ore 13): il giorno della riscossa per Ducati e Bagnaia?

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 6 Giugno 2021 6:25 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2021 20:40
MotoGP Catalogna/Barcellona (domenica 6 giugno, ore 13): il giorno della riscossa per Ducati e Bagnaia?

MotoGP Catalogna/Barcellona (domenica 6 giugno, ore 13): il giorno della riscossa per Ducati e Bagnaia?

MotoGP, settima prova a Barcellona. Oggi, domenica 6 giugno, alle ore 13. Sul circuito di Montemelo le Ducati cercano di dimenticare il flop del Mugello. Dove Quartararo ha messo fine alla bella striscia delle Rosse di Borgo Panigale. E dove Pecco Bagnaia non voleva correre perché turbato dalla morte del giovane svizzero Jason Dupasquier, 19 anni.

L’Aprilia di Aleix Espargaro sogna di ritrovare il tempo pazzesco dimostrato nelle prove. Dove tra il primo e l’ultimo c’è solo poco più di un secondo di differenza. E migliorare la classifica generale.

La rabbia e l’orgoglio. Pecco Bagnaia, massacrato sui social per “l’errore stupido” ( parole sue ) al Mugello compiuto  al primo giro. E più ancora per la sgradita e non creduta giustificazione (“ero turbato dalla tragedia di Dupasquier “) vuole riscattarsi.

Ammette: ”Ora devo battere Quartararo, altrimenti si fa dura“. Pecco dunque alla riscossa. I numeri certo non gli mancano. E a soli 24 anni vanta già una rassicurante esperienza , non a caso è al suo terzo mondiale. Anche il suo compagno di scuderia Miller – primo a Jerez e a Le Mans, sesto al Mugello – cerca il riscatto. Tignoso com’è. La Ducati ci spera. A Montemelo’  non vince dal 2018 ( c’era Jorge Lorenzo ). In tutto quattro vittorie. E la prima si perde nella notte dei tempi, risale al 2003. Con Capirossi.

Gli avversari della Ducati, oltre al “ Diablo “, ci sono il sorprendente Oliveira ( secondo al Mugello con la KTM ), Mir con la Suzuki. Buone chances ha Zarco, in netta crescita con l’altra Ducati. Sulle colline toscane è stato aggrappato al podio fino alla fine. È arrivato quarto meritando il secondo posto in classifica generale. Davanti a Bagnaia.
È il caso di ricordare che Valentino Rossi , a Barcellona, ha il record di vittorie : ben dieci di cui sei in MotoGP. E che la Yamaha sul tracciato catalano ha collezionato 13 trionfi nella classe regina. L’anno scorso con Quartararo.

Buone notizie dal fronte pandemico.

Torna il pubblico al MotoGP. Si parla di 24mila persone 

È un risultato atteso, importante. Il primo a rallegrarsene è stato Marc Marquez :” Con il pubblico sulle tribune è tutta un’altra cosa “. Sorprendente la risposta data ai cronisti che gli chiedevano conto del suo stato di forma. Eccola:” Lo so, al Mugello non sono andato bene. Ma io sono ugualmente soddisfatto perché ho avuto una certa continuità . Per ora mi basta “.

LA CLASSIFICA  ( dopo 6 GP ) –  1.Quartararo ( Fra Yamaha ) 105 punti; 2.Zarco ( Fra Ducati) 81; 3. Bagnaia ( Ita-Ducati ); 4. Miller ( Aus-Ducati ); 5. Mir ( Spa-Suzuki) 65; 6. Vinales  ( Spa-Yamaha ); 64; 7. A. Espargaro ( Spa-Aprilia ) 44; 8. Binder ( SudAfrica-Ktm) 35; 9. Morbidelli ( Ita-Yamaha Petronas) 33; 10. Oliveira ( Por-Ktm) 29.

IN TELEVISIONE – La gara MotoGP sarà trasmessa in diretta alle ore 13.00 su Sky e DAZN. Differita in chiaro su Tv8 alle 14.00.