Noleggio auto a lungo termine: come funziona

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Marzo 2020 11:37 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2020 11:37
Noleggio auto a lungo termine: come funziona

Noleggio auto a lungo termine: come funziona

Il noleggio a lungo termine era una formula disponibile quasi esclusivamente per le grandi aziende e le loro flotte aziendali di autovetture. Ormai da qualche anno invece questo tipo di opportunità è disponibile in Italia anche per i privati cittadini. Per tutti coloro che desiderano scoprire di più sul noleggio auto a lungo termine, cerchiamo di spiegare come funziona.

I termini del contratto.

Gli italiani che possiedono un’autovettura sono in numero elevatissimo; sono invece molti meno coloro che hanno l’abitudine di noleggiare un’auto, anche solo per un breve periodo di tempo, ma questo numero sta aumentando nel corso del tempo. Il noleggio a lungo termine è una tipologia particolare di noleggio, che dura un periodo che va dai 2 fino ai 3-5 anni; il cliente che richiede questo servizio sceglie la vettura che desidera e la ottiene nuova, per poi utilizzarla in modo esclusivo per l’intera durata del contratto. Di fatto nell’utilizzo quotidiano è “come se” l’auto fosse di proprietà. Invece però di pagare l’importo per l’acquisto, di immatricolare l’auto a suo nome, di preoccuparsi di tutte le spese per la manutenzione, chi noleggia un’auto a lungo termine deve solo pagare il canone mensile.

Cosa comprende il canone.

Sono presenti in Italia varie compagnie che offrono la possibilità di guidare un’autovettura con la formula del noleggio a lungo termine. Ognuna ovviamente propone contratti leggermente differenti tra di loro; in linea di massima poi il cliente ha la possibilità di personalizzare la proposta da scegliere, ad esempio aggiungendo servizi, o anche un chilometraggio più elevato. Veniamo però al dunque, visto che l’auto che si noleggia non cambierà di proprietario, il canone mensile comprende l’assicurazione RC auto e il bollo, più anche delle polizze aggiuntive, a discrezione del cliente. Inoltre, sarà il proprietario a pagare qualsiasi spesa per la manutenzione, ordinaria e straordinaria. Stiamo parlando di riparazioni, tagliandi, eventuali sistemazioni in seguito a incidenti o problematiche simili. Spesso il soccorso stradale è compreso nel contratto, così come ovviamente l’immatricolazione, per la quale nulla è chiesto al cliente.

Quanto costa.

Per attivare un contratto di noleggio auto a lungo termine è necessario richiedere un preventivo presso una compagnia che lo proponga ai propri clienti. Il prezzo mensile è in genere di alcune centinaia di euro; varia però al variare del modello di automobile scelto e della durata del periodo di noleggio. Inoltre il cliente ha la facoltà di versare un acconto iniziale, cosa che ovviamente diminuisce il costo delle rate. Ogni modifica alla proposta della compagnia può ovviamente portare ad aumenti o diminuzioni del canone mensile.

E al termine del noleggio?

Il cliente può decidere, al termine del periodo previsto per il noleggio, di lasciare l’auto alla compagnia di noleggio; magari anche decidendo di avviare un nuovo contratto di noleggio, per un altro mezzo. Oppure può decidere di acquistare la vettura che sta utilizzando da alcuni anni. Il costo è quello del valore commerciale del mezzo, quindi particolarmente vantaggioso per il cliente. Solitamente questa decisione si può prendere allo scadere del contratto, non è necessario pronunciarsi anticipatamente.