Valentino Rossi, la nuova vita : auto, team, figlia, a gennaio su una Ferrari nella “12 Ore del Golfo” in Bahrain

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 21 Novembre 2021 17:38 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2021 19:51
La nuova vita di Valentino Rossi: auto, team, figlia, a gennaio su una Ferrari nella “12 Ore del Golfo” in Bahrain

La nuova vita di Valentino Rossi: auto, team, figlia, a gennaio su una Ferrari nella “12 Ore del Golfo” in Bahrain

Valentino Rossi, come sarà la sua nuova vita di dopo il ritiro? Auto, Team VR46, figlia. Il copione è questo, in una parola: correre.

Ha smaltito la sbornia della festa italiana di Valencia. Ha gustato i titoli psichedelici della stampa europea e sudamericana – dal Guardian all’Equipe,  dalla Bild ai quotidiani spagnoli e argentini come il Clarin di Buenos Aires.

“Rossi, la mayor fiesta de la historia“, Adios a la leyenda – ringraziato al Gala dei FIM Awards gli storici organizzatori che lo hanno premiato come “ MotoGP Legend “.

Poi Valentino Rossi si è subito calato nelle sfide che lo attendono. Eccole.

LE AUTO –  Quindici anni fa la Ferrari aveva un mente il progetto di portare Valentino su una Rossa. Non subito, però. Avrebbe dovuto fare un anno di praticantato nel team satellite della Sauber. C’era il rischio di fare da comprimario. Saltò tutto.

Poi nel 2002 ha fatto una comparsata al Mondiale Rally in Galles e si è riaccesa la scintilla. Più  tardi sono arrivate le 7 vittorie al Monza Rally Show. Adesso il Dottore riparte nell’endurance alla 12 Ore del Golfo in Bahrain (8 gennaio 2022 ). Con la Ferrari 488 GT3 del Monster VR46 Kessel.

Con Valentino Rossi ci saranno il fratello Luca Marini e l’amico di una vita “Uccio” Salucci. Partiranno dalla quarta fila. E nel 2023 ha messo nel mirino Le Mans.

IL TEAM – L’anno prossimo debutterà in MotoGP lo Sky Racing Team VR46. Il team di proprietà di Valentino Rossi che ha come manager lo spagnolo Pablo Nieto. Correrà con le Ducati Desmodieci. Non figura ancora lo sponsor Aramco.

Saranno cinque gli esordienti della MotoGP  e una griglia che si preannuncia combattiva. Da seguire con particolare attenzione il romagnolo Marco Bezzecchi, 23 anni, da due anni nel team di Tavullia. Pilota talentuoso, fortmatosi in tre scuderie: Mahindra, Ktm e la tedesca Kalex, la moto dello Sky Racing Team VR46.

Proprio a Valencia è stato ufficializzato il suo passaggio in MotoGP.  Correrà con Luca Marini.

LA FIGLIA – Nascerà  a marzo e lui farà il papà. Ha detto la compagna Francesca Sofia: ”Valentino non sa a cosa va incontro, però  è tanto curioso“.

Non è ancora stato  scelto il nome . Di certo non si chiamerà Vittoria. E di sicuro sarà un nome molto “creativo”. I genitori sono incerti tra due nomi.

Comunque poco importa. L’importante è che è la figlia tanto desiderata  di un “campione del popolo”. Come ama definirsi papà Valentino Rossi.Un mito unico che – ancora parole sue – ha sempre “trovato il suo supporto nella gente del bar“.