Vallelunga: primo circuito Smart Racing d’Italia, grazie a Enel X

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Novembre 2020 12:43 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2020 12:43
Vallelunga: primo circuito Smart Racing d'Italia, grazie a Enel X

Vallelunga: primo circuito Smart Racing d’Italia, grazie a Enel X

A Vallelunga il primo circuito automobilistico totalmente smart, grazie alla collaborazione con Enel X.

Enel X ancora insieme al Circuito gestito da Aci Vallelunga per la creazione del primo Hub dell’e-mobility e Smart Racing Circuit d’Italia. La business line globale del Gruppo Enel dedicata ai prodotti innovativi e soluzioni digitali, spiega una nota, ha rinnovato la partnership con l’autodromo. Per sviluppare e testare le tecnologie di ricarica delle auto elettriche e per il motorsport.

A Vallelunga il primo circuito Smart d’Italia grazie a Enel X

Il circuito di Vallelunga, grazie alla lunghezza della pista, consente di poter ricaricare e scaricare in sicurezza e in modo efficace i veicoli elettrici. Si è rivelato per Enel X il luogo ideale per effettuare i test di compatibilità delle auto con tutte le infrastrutture di ricarica esistenti e in via di sviluppo.

A Vallelunga infatti saranno provati più di 20 modelli di auto elettriche ogni anno. L’Enel X Lab gestirà anche i test di impatto elettrico sulla rete (power quality), preservandone la stabilità.

La soddisfazione di Enel X

“La conferma della partnership con Vallelunga rafforza un binomio che in questi anni ha consentito a Enel X di diventare un punto di riferimento nel settore del motorsport e di promuovere la diffusione della mobilità elettrica nel Paese. Il circuito di Vallelunga rappresenta, per la lunga storia e il know-how del team di professionisti che ci lavorano, un polo strategico per lo sviluppo delle tecnologie di ricarica. Per questo motivo siamo convinti che nei prossimi anni potrà dare ulteriore impulso alla crescita e alla diffusione della mobilità elettrica nelle competizioni sportive e nell’utilizzo quotidiano dei veicoli elettrici”. Lo dichiara Alberto Piglia, responsabile e-mobility di Enel X .

La soddisfazione di Aci Vallelunga

“Innanzitutto la nostra gratitudine per la fiducia riposta. Siamo lieti di poter continuare la collaborazione con Enel X e di mettere a disposizione i nostri impianti per l’importante attività di sviluppo dei progetti in ambito del motorsport e della mobilità elettrica. Grazie alla tecnologia di cui Enel X ha dotato i nostri impianti, l’Autodromo è considerato ormai una struttura all’avanguardia in Europa. Sia per le attività di ricerca e sviluppo e di testing, presentazione e lancio di veicoli elettrici”. Lo dichiara Carlo Alessi, presidente Aci Vallelunga.

Come funzionerà la tecnologia Smart

Enel X installerà all’interno dei Box dell’autodromo di Vallelunga caricatori ad alta potenza (fino a 120 kW). Caricatori che permetteranno di ricaricare 7 veicoli contemporaneamente. Si tratta di high charger all’avanguardia che contribuiranno a rendere Vallelunga il primo Smart Racing Circuit d’Italia. I

noltre nelle aree dell’Autodromo, Centro Guida Sicura e Centro Congressi di Vallelunga, e quelle di pista e Centro Guida Sicura di Lainate, vicino Milano, sempre gestiti da Aci Vallelunga, sono già disponibili oltre 25 infrastrutture di ricarica di diverse tipologie per i dipendenti e visitatori del circuito che hanno un veicolo elettrico. E tre di queste, poste all’ingresso degli autodromi, sono aperte al pubblico.

Inoltre all’interno del Centro di guida sicura di Vallelunga verrà realizzato l’X-Room, uno spazio dedicato alla mobilità elettrica di Enel X che potrà essere utilizzato come sala meeting e dove sarà possibile ripercorrere, grazie al racconto e alla riproduzione di tutte le infrastrutture di ricarica sviluppate dall’azienda i miglioramenti tecnologici degli ultimi 20 anni. Enel X è partner dei Centri Guida Sicura e proprio in questi organizza attività di training per veicoli elettrici. (Fonte Agi)