Red Ronnie: “La Lega fa bene. In Francia per legge in radio una canzone su due è francese”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Febbraio 2019 21:48 | Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2019 22:15
Red Ronnie: "La Lega fa bene. In Francia per legge in radio una canzone su due è francese"

Red Ronnie: “La Lega fa bene. In Francia per legge in radio una canzone su due è francese” (Foto Ansa)

ROMA – Red Ronnie plaude alla proposta della Lega di trasmettere in radio almeno una canzone italiana su tre. “Sono molto felice per la proposta della Lega. Sono anni che mi batto perché venga applicata in Italia la stessa legge francese che impone il 50 per cento di canzoni nazionali alla radio. Si tratta di difendere la cultura nazionale, e lanciare gli emergenti”, ha detto il cantante a La Zanzara, su Radio24. 

“In Francia – dice Red Ronnie – le canzone francesi hanno spazio e i giovani riescono ad avere spazio. Oggi il primo stronzo che arriva dall’estero va in radio imposto dalle multinazionali mentre tanti cantanti italiani oggi non hanno un minimo spazio. Le radio di oggi hanno una playlist di 100 canzoni e basta”.

Ma come si fa a imporre la musica?, gli domandano i conduttori: “E’ il momento di regolamentare. Si tratta di privilegiare la cultura italiana che viene asfaltata da tutte le radio. Incontro tanti talenti italiani che faccio esibire, artisti bravissimi che vengono ingaggiati dalle case discografiche per fare un singolo e poi lo mandano a stendere perché arriva un altro ragazzino. Auspico questa legge da una vita”.

Ronnie ha parlato anche della lotta dei pastori sardi per un prezzo equo: “Non bevo latte ma sono dalla parte loro. Non voglio costringere gli allevatori a cambiare come dice la Martani. Sono un animalista che rispetta le persone, io non bevo letto ma non voglio costringere chi lo fa a non berlo. Poi sono diventato vegetariano e vegano, non bevo latte dal 1990, sono convinto che fa male, e guarda caso da quel momento non ho più avuto un’influenza. Dal ’90 non prendo l’influenza, potete non crederci ma è così. Il latte è essenziale per lo svezzamento. La madre deve dare il latte materno, dopo non serve più. Un po’ è vero – dice Red Ronnie – che chi mangia carne ha un odore diverso. Come chi fuma. Per me chi mangia carne e suda ha un brutto odore. Il loro sudore è un brutto odore. Noi abbiamo un intestino sette volte di lunghezza la nostra altezza. La carne va in fermentazione per due giorni e mezzo prima di espellere. Voi carnivori dentro avete carne in putrefazione. Un amico chirurgo mi ha detto: ecco perché quando apro gli intestini ai vegani non puzzano”.

Sei a favore della legalizzazione della droga leggera?: “No. Me ne sono fatte due nel ’73 e basta. Fosse per me proibirei anche l’alcol. Secondo voi fa bene? Tutte le cose nocive andrebbero proibite. Io ho detto no a un sacco di soldi di un’azienda che vende prodotti alcolici. Se legalizzi la canna le togli fascino. Non è più interessante, dunque aumenta il consumo delle altre. La gente vuole il proibito”.