Coronavirus, Adam Schlesinger morto a 52 anni: musicista e bassista dei Fountains of Wayne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Aprile 2020 12:18 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2020 12:19
Adam Schlesinger morto coronavirus: il musicista aveva 52 anni

Adam Schlesinger morto coronavirus: il musicista aveva 52 anni (Foto da Facebook)

ROMA – Adam Schlesinger, musicista di 52 anni, è morto in un ospedale di New York dopo aver contratto il coronavirus. Il musicista e bassista dei Fountains of Wayne era padre di due bambine e nella sua carriera ha vinto tre Emmy, un Grammy e ha avuto una nomination agli Oscar.

Schlesinger è morto la mattina del 1° aprile, come ha annunciato la famiglia in un comunicato. Le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate dopo alcuni segni di miglioramento durante il ricovero. Molti i messaggi di cordoglio degli amici e dei colleghi sui social network.

Jon Grier ha scritto: “Come molti di voi sanno, Adam era stato ricoverato in ospedale con Covid-19 e, sebbene negli ultimi giorni avesse apportato alcuni piccoli miglioramenti, le condizioni di Adam erano critiche e alla fine non è stato in grado di riprendersi dalle complicazioni”. Anche Tom Hanks l’ha ricordato su Facebook: “Non ci sarebbe stata Playtone senza Adam Schelsinger e senza lui That Thing YouDo! Lui era uno di noi e l’abbiamo perso per il covid-19. Una notizia terribile oggi”.  

Il cantautore e bassista, oltre che come leader della band formata nel 1995, era noto anche per il suo lavoro come autore di canzoni e colonne sonore per il cinema, serie tv e musical. Nel corso della carriera Schlesinger ha vinto tre Emmy, un Grammy ed era stato nominato agli Oscar e ai Golden Globe. Ottenne la nomination agli Oscar e ai Grammy Award per la colonna sonora del film diretto da Tom Hanks “Music Graffiti” (1996). Per il cinema ha scritto il brano “Master Of The Seas” per “Ice Age: Continental Drift” e le colonne sonore di “Tutti pazzi per Mary”, “Io, me e Irene”, “Scary Movie” e “The Manchurian Candidate”.

(Fonte Adnkronos)