Alessandro Centofanti è morto: fu tastierista di Venditti, De Gregori, Baglioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 novembre 2014 18:02 | Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2014 18:03
Alessandro Centofanti è morto: fu tastierista di Venditti, De Gregori, Baglioni

Antonello Venditti ricorda Alessandro Centofanti su Facebook

ROMA – E’ morto Alessandro Centofanti, uno dei più accreditati tastieristi e pianisti della scena musicale italiana. Centofanti è morto lunedì 10 novembre a 62 anni dopo una lunga malattia, sono arrivati in tanti. Molti degli artisti con cui aveva collaborato non hanno voluto mancare l’ultimo appuntamento questa mattina, nella cappella di San Bartolomeo, nel cimitero di Prima Porta a Roma.

A rendergli omaggio, tra gli altri, sono arrivati Renato Zero, Michele Zarrillo, Nino D’Angelo e Antonello Venditti, con il quale ha lavorato per anni, tanto da guadagnarsi la sua totale fiducia.

E a dare l’annuncio della sua scomparsa era stato lo stesso cantautore romano dalla sua pagina Facebook:

“Cari Ragazzi e Ragazze, è veramente molto difficile annunciarvi che il ‘nostro’ Sandro ha lasciato questo stupido gruppo di amici per suonare con la band più importante del mondo, quella che il nostro Dio ha preparato per lui stamattina. Vi abbraccio tutti”.

Sorridente, allegro, uomo dalle grandi qualità comunicative lo ricordano gli amici e i colleghi. Tra le sue collaborazioni più importanti, oltre a quelle con Venditti, si ricordano anche quelle con Claudio Baglioni e Francesco De Gregori.