Musica

Andrea Bocelli canterà all’insediamento di Donald Trump

Andrea Bocelli canterà all'insediamento di Donald Trump

Andrea Bocelli (Ansa)

NEW YORK – Donald Trump vuole Bocelli il prossimo 20 gennaio, all’inaugurazione del suo mandato che si terrà sul National Mall di Washington e il tenore italiano, a quanto pare, ha detto di sì. Con lui ci sarà anche la mezzosoprano americana Jackie Evancho, la cui madre ha dato la notizia a Tmz.

Che Bocelli probabilmente avrebbe cantato per il presidente appena eletto, lo aveva anticipato il New York Post che titolava “Trump potrebbe finalmente aver trovato una celebrità che si esibirà alla sua inaugurazione” . Ora è il sito di gossip TMZ a darlo come notizia certa. Con lui anche Jackie Evancho, la giovane cantante di America’s Got TalentIl mezzo soprano americano di16 anni, ha già intonato “Con te partirò” con Bocelli in Italia lo scorso anno e non è nuova a palchi importanti avendo già cantato due volte anche per il Presidente Obama.

Bocelli terrà un concerto al Madison Square Garden di New York. Venerdì dovrebbe avere l’incontro definitivo con Trump. Il New York Post aveva scritto che”Trump e Bocelli si conoscono da molto tempo”. Per questa ragione, il tycoon avrebbe chiesto “di persona di esibirsi. Il piano è quello di rappresentare all’inaugurazione ciò che è importante per Trump, e lui è un grandissimo fan di Bocelli”.

Nel 2010, ricorda ancora il New York Post, Trump ospitò una serata con Bocelli nella sua proprietà Mar a Lago, in Florida.

To Top