Avicii si è ucciso con un pezzo di vetro? L’ipotesi di Tmz

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 maggio 2018 10:12 | Ultimo aggiornamento: 2 maggio 2018 10:12
Avicii si è ucciso con un pezzo di vetro? l'ipotesi di tmz

Avicii si è ucciso con un pezzo di vetro? l’ipotesi di tmz (Foto Ansa)

STOCCOLMA – Il dj svedese Avicii, all’anagrafe Tim Bergling, potrebbe essersi ucciso tagliandosi le vene dei polsi con un pezzo di vetro. E’ quanto scrive il sito di gossip e spettacolo americano Tmz, che cita diverse fonti.

Stando al sito statunitense, il dj e produttore musicale, trovato morto a Muscat, in Oman, il 20 aprile scorso, si sarebbe tolto la vita con un pezzo di vetro. “Le nostre fonti ci hanno riferito che il pezzo di vetro usato gli ha provocato un massiccio sanguinamento – si legge su Tmz -. Due fonti ci hanno raccontato che Avicii ha rotto una bottiglia e ha usato il vetro per tagliarsi. La ferita gli è stata fatale”. Una delle due fonti ha spiegato inoltre che il dj avrebbe usato il vetro di una bottiglia di vino.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Non è chiaro se si sia tagliato il collo o i polsi: “Non possiamo confermarlo – scrive ‘Tmz’ – ma le nostre fonti erano al corrente di informazioni specifiche sulla morte di Avicii”.

L’ipotesi del suicidio per la morte del musicista di 28 anni si era già affacciata dopo le parole della famiglia di Avicii. In una lettera pubblicata dalla rivista Variety, la famiglia del dj aveva spiegato: “Ha davvero lottato con i pensieri sul significato della vita, sulla felicità. Non poteva più andare avanti. Voleva trovare la pace. Tim non era fatto per la macchina da business in cui si è ritrovato; era un ragazzo sensibile che amava i suoi fan ma evitava i riflettori”.