Bianca Atzei: “Durante il Festival di Sanremo sono stata male di cuore, mi hanno dovuto operare”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2019 13:35 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2019 12:19
Bianca Atzei e Stefano Corti

Bianca Atzei e Stefano Corti (Foto Instagram)

MILANO – Bianca Atzei ha trascorso un’estate ricca di amore e lavoro. Dopo la fine della lunga storia con Max Biaggi ha ritrovato la serenità al fianco della Iena Stefano Corti. I due hanno trascorso insieme le vacanze in Sardegna, anche con il figlio dell’inviato, avuto da una precedente relazione. 

La cantante è stata anche impegnata con il tour estivo e la promozione dell’ultimo singolo La mia bocca, in vista del ritorno al prossimo Festival di Sanremo.

Nel frattempo Bianca, con Arisa, Federica Carta, Paola Iezzi, The Kolors, Enrico Nigiotti, Virginio e Max Pezzali, sarà impegnata il 29 settembre al Teatro degli Arcimboldi di Milano per il concerto benefico promosso dalla Fondazione del Gruppo ospedaliero San Donato, in occasione della Giornata Mondiale del Cuore, a sostegno della ricerca sulle malattie cardiovascolari.

Il tema è particolarmente caro a Bianca Atzei: lei stessa ne è stata vittima nel 2015, proprio durante il Festival di Sanremo, come ha raccontato al settimanale Starbene.

In quei giorni, infatti, la cantante ebbe un problema serio al cuore. “Una notte mi sono svegliata molto agitata, avevo la tachicardia, ma tutti pensavano fosse l’ansia del debutto – ha spiegato Bianca Atzei -. Conclusa la gara la situazione è peggiorata. Dovevo fare le prove per il mio tour, ma faticavo a respirare. Così sono corsa in ospedale e dopo gli esami ricordo lo sguardo serio del medico. Mi ha detto che avrebbe dovuto operarmi d’urgenza. In pratica c’era un foro nel cuore, fra atrio e ventricolo. Di solito si chiude nelle prime settimane di vita, ma nel mio caso era rimasto aperto. Così mi hanno messo una protesi di acciaio, una specie di ombrellino. Ho capito davvero cosa significa essere terrorizzata. Avevo paura di non farcela. Ci ho messo un bel po’ a riprendermi, mi sentivo più fragile. Allora mi sono presa tempo e la musica mi ha aiutata”.

Fonte: Starbene

 

 

In questo articolo parliamo anche di: