Cantanti esclusi Sanremo: Vladimir Luxuria, Morgan, Valeria Marini, Claudio Lippi e Leo Gassmann

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 Gennaio 2021 16:15 | Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio 2021 16:15
Cantanti esclusi Sanremo: Vladimir Luxuria, Morgan, Valeria Marini, Claudio Lippi Leo Gassmann

Cantanti esclusi Sanremo: Vladimir Luxuria, Morgan, Valeria Marini, Claudio Lippi e Leo Gassmann (Foto Ansa)

Sanremo 2021 prende forma giorno dopo giorno. Dopo la notizia sulla partecipazione di Ibrahimovic nelle vesti di super ospite, ecco le indiscrezioni sui cantanti esclusi. 

Cantanti di professione o personaggi del mondo dello spettacolo che si sono presentati alla selezioni senza convincere il direttore artistico Amadeus.

Tra i cantanti esclusi dal prossimo festival di Sanremo figurano Vladimir Luxuria, Morgan, Valeria Marini, Claudio Lippi e Leo Gassmann (vincitore dell’ultimo Sanremo giovani).

Come rivela Dagospia, Luxuria ha accettato questa scelta con sportività mentre Morgan è andato su tutte le furie.

Cantanti esclusi Sanremo 2021, Morgan sbotta sui social.

Dopo l’esclusione da Sanremo 2021, Morgan si è sfogato sui suoi profili social: 

“All’indomani dell’annuncio della mia esclusione dalla gara del festival di Sanremo che battezzeremo il pacco di Natale, o la balla di Mozart, per via della goliardica motivazione annessa ufficiosamente, ovvero per scelta artistica, che scatena grande ilarità in quanto parole proferite da chi artista non lo è ma soprattutto non accompagnate da alcuna motivazione nel merito delle canzoni che sono state proposte, anche se ciò è logico perché tale commissione innanzi tutto non ha competenze in ambito musicale quindi non potrebbe argomentare ma soprattutto perché credo che le canzoni non siano state ascoltate. E tutto questo è decisamente comico”.

Cantanti esclusi Sanremo 2021, la reazione di Morgan: un album inedito gratuito.

Ma stavolta dalla delusione Morgan ha deciso di trarre vantaggio: “Il mio buon umore – annuncia – mi ha fatto venire voglia di compiere a mia volta una scelta artistica ovvero di pubblicare gratuitamente un album inedito al pubblico che ha sete di musica, in questo caso si tratta del mio lavoro di riarrangiamenti e di interpretazione in chiave moderna del repertorio della musica dal periodo barocco di Vivaldi e Scarlatti fino all’impressionismo francese di Ravel e Satie, passando ovviamente per Bach e Beethoven che non devono mai mancare quando si tratta di scelte di grandi capolavori, ma questo credo che uno che si chiama Amadeus lo sappia. O no? Che ridere”.

“Un album realizzato in nove anni di lavoro e di costruzione sonora. Ho l’entusiasmo e l’onore di condividerlo in questo giorno ironicamente e paradossalmente nemico di ogni scelta che possa dirsi artistica. Ma quando ci troviamo di fronte al vuoto non spaventiamoci e sempre ricordiamoci che si può riempirlo con i sonetti di Shakespeare. Morgan-La MUSICA SERIA” (fonti Dagospia e il profilo Instagram di Morgan).