Chris Brown arrestato dopo un concerto in Florida

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 luglio 2018 7:55 | Ultimo aggiornamento: 7 luglio 2018 1:02
Chris Brown arrestato dopo un concerto in Florida

Chris Brown arrestato dopo un concerto in Florida

MIAMI –  Ancora guai con la giustizia per Chris Brown. Il cantante rap, ex compagno di Rihanna, è stato arrestato dopo il concerto che ha tenuto al Coral Sky Amphitheatre di West Palm Beach, in Florida. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]  Il rapper è stato raggiunto da un mandato di cattura emesso fuori contea per aver preso a pugni un fotografo l’anno scorso fuori da un nightclub.

Sembra che il ventinovenne avesse alzato le mani all’uomo perché questo gli aveva scattato una fotografia senza chiedergli il permesso. Gli agenti hanno atteso la fine dello spettacolo in Florida prima di arrestare Brown. L’ufficio dello sceriffo della contea di Palm Beach ha però chiarito che il cantante, dopo aver pagato la cauzione, è stato rilasciato. Sul proprio profilo Instagram il rapper ha anche tranquillizzato i suoi fan annunciando che il concerto di sabato 7 luglio si terrà regolarmente.

Non è la prima volta che Brown si scontra con la giustizia. Nel 2009 dovette rispondere dell’accusa di aggressione per aver picchiato la fidanzata di allora, Rihanna. Qualche anno dopo, nel 2013, lui e la sua guardia del corpo furono arrestati sempre per aggressione dopo un litigio avvenuto fuori da un hotel di Washington. Sempre quell’anno, l’artista fu cacciato da una struttura di riabilitazione, dopo aver distrutto il finestrino della macchina della madre durante l’ora di colloquio con i familiari.