Coronavirus, Fiordaliso: “Ti sei portato via mia madre, io sono guarita”

di Alessandro Avico
Pubblicato il 2 Aprile 2020 12:28 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2020 12:28
Coronavirus, Fiordaliso: "Ti sei portato via mia madre, io sono guarita"

Coronavirus, Fiordaliso: “Ti sei portato via mia madre, io sono guarita”

ROMA – “Ti sei portato via mia madre, io sono guarita”. E’ il doloroso messaggio su Twitter scritto dalla cantante Marina Fiordaliso. L’artista, residente a Piacenza, ha raccontato per la prima volta la battaglia dei suoi cari contro il coronavirus. L’Emilia Romagna finora è tra le regioni più colpite dall’emergenza sanitaria.

Nel tweet Fiordaliso scrive: “Piacenza. Maledetto Covid-19. Ti sei portato via la mia mamma, io mi sono ammalata (ora guarita), mia sorella ammalata (ora guarita), ma la roccia, ovvero mio padre, ti ha sconfitto, è guarito. Vaff** Coronavirus”.

Come ricorda il sito Today, la signora Carla, mamma di Fiordaliso, era diventata nota al pubblico dopo aver partecipato insieme alla figlia a Bake Off Italia nel 2017. Marina, primogenita di sei figli, già nei giorni scorsi aveva condiviso post su Instagram per sensibilizzare i cittadini sull’emergenza coronavirus. Decine i messaggi di condoglianze inviati via social dai fan.

Coronavirus, l’appello di Linda Pasqui.

“Ci lasciano morire a casa soli come cani”. E’ l’appello disperato di Linda Pasqui, italiana, che da Londra ha postato un video sulla sua pagina Facebook in cui parla a fatica, ha la febbre e alta e la tosse. La donna, avvocato, originaria di Pontecorvo (Frosinone) denuncia così le drammatiche condizioni in cui versa da giorni. 

Il governo inglese, spiega Linda, si rifiuta di testare i malati e li costringe a restare a casa. “Bugiardi, quale contenimento del coronavirus vi vantate? – accusa –  Questo governo inglese è uno scandalo. Questa è la mia personale testimonianza”. 

La donna, che vive a Londra da sei anni dove lavora come avvocato manager in un noto ospedale londinese, afferma di essere stata colpita dal coronavirus. Dopo giorni di totale abbandono e con un filo di voce denuncia: “Bugiardi, stanno falsando i dati reali, non credete alle cavolate che vi dicono gli inglesi. Dinanzi alla realtà non c’è bugia che tenga. Fate girare la verità. Ci hanno lasciato morire a casa soli come animali”. (Fonte Today).