Davide Rossi, il figlio di Vasco debutta nella musica con “A morire ci penso domani”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2018 14:38 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2018 14:38
davide rossi musica

Davide Rossi, il figlio di Vasco debutta nella musica con “A morire ci penso domani”

ROMA – “Sono il figlio di Vasco, e ne vado orgoglioso, ma io vado per la mia strada. Nell’arte non possono esistere i confronti, non è una gara: ogni artista è a sé”. Davide Rossi, figlio 32enne del cantante di Zocca, dopo un’adolescenza da attore passata tra cinema e televisione, ha deciso di seguire le orme paterne e di dedicarsi alla musica, senza paura del confronto.

E dà alle “stampe” il suo primo singolo “A morire ci penso domani”. “In realtà ho cominciato a scrivere da ragazzino, un po’ per gioco, un po’ per caso, ma ho continuato a fare l’attore (in Caterina va in città di Paolo Virzì, in Scusa ma ti chiamo amore di Federico Moccia, nelle serie Lo zio D’America 2 e Provaci ancora, Prof 2, ndr) fino a quando a 23 anni non ho deciso di dedicarmi all’amore e la scrittura è stata come un fiume in piena: lasciavo sfogare le emozioni sui fogli bianchi”.

Ora quelle emozioni in musica e parole hanno trovato la loro strada e sono uscite dal cassetto: “C’è un tempo per tutto”. Con la benedizione di papà Vasco.