Dj David Morales arrestato in Giappone per possesso di droga. Rischia 7 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 ottobre 2018 9:24 | Ultimo aggiornamento: 8 ottobre 2018 9:24
Dj David Morales arrestato in Giappone per possesso di droga. Rischia 7 anni

Dj David Morales arrestato in Giappone per possesso di droga. Rischia 7 anni

TOKYO – E’ stato arrestato in Giappone David Morales, noto dj di fama internazionale. Lo hanno fermato all’aeroporto di Fukuoka, sull’isola di Kyushu, dove avrebbe dovuto esibirsi dopo una serata a Hong Kong. Nella sua valigetta i doganieri avrebbero trovato una piccola quantità di Mdma, nascosta nei calzini. 

L’arresto del musicista è avvenuto venerdì 5 ottobre alle 3.55 della notte, quando Morales è sbarcato in aeroporto. Stando a quanto riportando i media internazionali il dj, rischia fino a sette anni di carcere. La legge in Giappone è infatti severissima per quanto riguarda il consumo e possesso di droga. 

Morales, 56 anni, nato a New York ma di origini portoricane, ha fatto ballare le discoteche di mezzo mondo. Vincitore di un Grammy nel 1998, ha prodotto più di 500 brani di successo per artisti del calibro di Michael e Janet Jackson, Mariah Carey, Aretha Franklin, Whitney Houston, Jamiroquai, Pet Shop Boys ma anche grandi del rock come Eric Clapton e U2.

Ai poliziotti che lo arrestavano però il dj ha detto che l’ecstasy non era sua: “Quella sostanza non è mia e qualcuno potrebbe aver provato a incastrarmi”, si è difeso.