Emanuele Spedicato, ultimo bollettino medico del chitarrista dei Negramaro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2018 17:31 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2018 17:31
Emanuele Spedicato, chitarrista Negramaro ancora in prognosi riservata

Emanuele Spedicato, ultimo bollettino medico del chitarrista dei Negramaro (Foto Ansa)

LECCE – Emanuele Spedicato, il chitarrista dei Negramaro, è ancora in prognosi riservata e non è stato possibile sottoporlo a intervento chirurgico. Nel pomeriggio del 17 settembre la direzione sanitaria dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce ha rilasciato l’ultimo bollettino medico sul chitarrista colpito da emorragia cerebrale mentre si trovava in casa con la moglie.

Il musicista è stato ricoverato d’urgenza la mattina del 17 settembre presso il vicino ospedale di Lecce e le sue condizioni sono apparse da subito molto gravi. Spedicato è stato intubato e l’iniziale intervento chirurgico a cui il paziente doveva essere sottoposto d’urgenza in mattinata, al momento, dopo un confronto tra gli specialisti, è stato rinviato.

Nell’ultimo bollettino medico diffuso dall’ospedale Vito Fazzi si legge: “Spedicato è ricoverato in Rianimazione dove viene costantemente monitorato. Il quadro clinico presentato dal paziente non permette di sciogliere la prognosi che resta riservata”.