Emanuele Spedicato dimesso: ora inizia la riabilitazione. I Negramaro: “Tour posticipato, lo aspettiamo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 ottobre 2018 16:37 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2018 16:37
Emanuele Spedicato dimesso: ora inizia la riabilitazione. I Negramaro: "Tour posticipato, lo aspettiamo"

Emanuele Spedicato dimesso: ora inizia la riabilitazione. I Negramaro: “Tour posticipato, lo aspettiamo”

LECCE – Emanuele Spedicato, detto Lele Spedicato, il chitarrista dei Negramaro colpito il 17 settembre da emorragia cerebrale, ha lasciato venerdì mattina, 18 ottobre, il reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce ed è stato trasferito in un centro specializzato dove potrà affrontare un adeguato percorso di riabilitazione e recupero.

A poco più di un mese dall’arrivo in reparto e dopo i continui progressi registrati, i medici hanno valutato che le condizioni di salute del paziente fossero sufficientemente buone per poterlo dimettere nella massima sicurezza.

Nelle stesse ore il gruppo ha annunciato di aver deciso di posticipare il tour, proprio per dar modo a Spedicato di riprendersi. “Abbiamo pensato tanto. Abbiamo deciso di spostare il tour di qualche mese, questo per dare a Lele il tempo di rimettersi in forma e tornare di nuovo a vivere con tutti voi la forza dei nostri live”, hanno annunciato i Negramaro sulla loro pagina Facebook, riferendosi alle condizioni di salute del chitarrista della band.

“Sarà per lui uno stimolo fondamentale in questi mesi di preparazione e avrà bisogno del sostegno di tutti per tornare a godersi il frutto di un grande lavoro iniziato, l’estate scorsa, con uno strepitoso tour negli stadi. Siamo certi – conclude la nota – che il vostro affetto non diminuirà nei confronti di questa storia che non vediamo l’ora di ritornare a vivere insieme da febbraio prossimo. Grazie a tutti!”.