Ermal Meta e Morgan, lite social: “Meta-done”, “Che tristezza”

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2018 12:30 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2018 12:31
Ermal-Meta-Morgan-lite

Ermal Meta e Morgan, lite social: “Meta-done”, “Che tristezza”

ROMA – Lite social tra Ermal Meta e Morgan. A provocare per primo è stato Marco Castoldi (in arte Morgan) che, ospite di Red Ronnie sulla sua Roxy Bar Tv, ha apostrofato il collega con nomignoli poco lusinghieri come Meta-done e non solo. Ermal gli ha risposto via Twitter e orde di fan si sono scatenate in difesa dell’uno e dell’altro.

In realtà a scaldare gli animi dei due artisti è il Festival di Sanremo, che anche in passato ha visto entrambi protagonisti seppur con fortune opposte. Il primo, Ermal Meta, che nell’era Carlo Conti ha saputo imporsi con discreti risultati e quest’anno ritenta in tandem con Fabrizio Moro. Il secondo, Morgan, ancora una volta grande escluso della kermesse canora.

A colloquio con Red Ronnie l’ex giudice di X Factor ha ribadito la sua delusione per non essere stato selezionato. E poi ha lanciato un pronostico sui due big che vedremo in gara il prossimo febbraio: “Cioè il Sanremo di Baglioni lo vince Fabrizio Moro, che poi sta con Ermal Merdal. Cioè Meta, come Metadone“. Immediata la reazione del cantautore albanese che, su Twitter, gli ha risposto per le rime:

“Caro Morgan, anni fa in un’intervista dicesti ‘se non amo l’uomo, non amo l’artista’. Spero che tu sia orgoglioso dell’uomo che sei. Io di me lo sono anche se tu mi definisci Merdal o Metadone. Io però non capisco perché non sono esperto in nessuna delle due cose”.

La lite prosegue a colpi di tweet con Morgan che replica:

“Brillante replica quella di Ermal Meta devo dire. Non capisco come faccia però a non intendersi di merda visto che è un essere umano e in quanto tale la gestisce quotidianamente. Inoltre andrà a Sanremo con Fabrizio Moro”.

A quel punto Ermal tronca amareggiato:

“Che tristezza, Marco. Il primo viaggio che ho fatto appena ho preso la patente era per venire a un tuo concerto. Che amarezza. Basta con queste cazzate, non sperperare il tuo immenso patrimonio musicale. Pubblica un disco e lasciaci tutti senza parole. Io almeno ti aspetto ancora”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other