“Fast” Eddie Clarke è morto, fu chitarrista dei Motorhead fino al 1982

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 gennaio 2018 13:13 | Ultimo aggiornamento: 11 gennaio 2018 13:13
Clarke-motorhead

“Fast” Eddie Clarke

LONDRA – L’ex chitarrista dei Motorhead, dal 1976 al 1982, “Fast” Eddie Clarke è morto ieri, 10 gennaio, a Londra, dopo una battaglia con la polmonite. Aveva 67 anni.

Nato nel 1950 a Twickenham, un sobborgo di Londra, Clarke aveva conosciuto il batterista Phil Taylor, da poco tempo nei Motorhead, che lo presentò immediatamente al leader Lemmy Kilmister. La loro formazione è considerata da molti quella classica; per il gruppo londinese infatti poco dopo si trattò di un continuo giro di successi, grazie anche ad album ormai leggendari come Overkill, Bomber, Ace of Spades e Iron Fist. Da notare anche il live No Sleep ‘til Hammersmith’, che nel 1981 raggiunse incredibilmente la posizione numero 1 nelle classifiche britanniche.

Clarke abbandonò i Motorhead nel 1982, durante il loro secondo tour americano. Le cause principali furono le vendite dell’album Iron Fist ma soprattutto l’EP con i Plasmatics Stand by Your Man; Eddie pensava infatti che questo avrebbe cambiato molto l’immagine della band. Egli fu sostituito dall’ex-Thin Lizzy Brian Robertson e svolse il suo ultimo concerto con la band il 14 maggio 1982.