Musica

“Fedez ci ha copiato il titolo della canzone”. I pazienti oncologici di Milano sfidano il rapper a “palle di Natale”

Fedez-palle-Natale-ragazzi-oncologici

“Fedez ci ha copiato il titolo della canzone”. I pazienti oncologici di Milano sfidano il rapper a “palle di Natale”

MILANO – “Fedez ci ha copiato il titolo della canzone“. Ad accusare, senza polemica, il rapper milanese sono i giovani pazienti oncologici dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano. Un anno fa hanno scritto e cantato una canzone che ha superato i 10 milioni di visualizzazioni su YouTube. Titolo? “Palle di Natale”, quasi identico all’inedito natalizio che Fedez ha lanciato pochi giorni fa, “Le palle di Natale”.

I ragazzi del Progetto però l’hanno presa sportivamente. Non se la sono presa con il rapper, ma anzi lo hanno sfidato: “Vediamo chi ha le palle più grandi“, gli hanno detto. E lo hanno invitato in ospedale a cantare con loro.

Musica, contenuti e scopi delle due canzoni sono decisamente diversi, ma il titolo pressoché identico invita al confronto. Il brano di Fedez è un innocente regalo ai fan, i cui proventi saranno devoluti all’Associazione Noi per gli Animali Onlus che si occupa, grazie all’opera di volontari, dell’assistenza, del monitoraggio e della tutela degli animali sul territorio.

“Le nostre Palle di Natale – spiega invece Matteo Davide, uno dei ragazzi protagonisti del reparto di Pediatria oncologica – sono innanzitutto le nostre teste pelate per colpa della chemioterapia, poi certamente le palle dell’albero di Natale e le palle di neve, ma il titolo si riferisce anche a “che palle stare in ospedale a Natale” e alle “palle”, intese come bugie, che la gente spesso ci racconta”.

Il brano è stato lanciato un anno fa con una doppia missione: aiutare i ragazzi in cura a divertirsi nonostante le difficoltà e poi per richiamare l’attenzione sulla necessità di lasciare i pazienti nei reparti di pediatria, anche quando crescono e diventano giovani adulti, affinché le cure siano efficaci.

La loro canzone in breve tempo è diventata virale e quest’anno in molte scuole è stata scelta come colonna sonora delle tradizionali recite scolastiche, al posto dei classici Jingle Bells e White Christmas.

Con la stessa forza e ironia i ragazzi oncologici hanno quindi lanciato una sfida a Fedez: “Lui è un idolo per noi ragazzi e quindi accettiamo e rilanciamo: vieni a trovarci in ospedale per cantare con noi. O, meglio ancora, organizziamo un incontro in campo neutro, in una radio o in una televisione. Vediamo quali sono le Palle di Natale migliori”.

To Top