Franco Battiato che malattia aveva? Anni fa si parlò di Alzheimer, la famiglia disse di no

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2021 8:48 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2021 8:48
Franco Battiato che malattia aveva? Anni fa si parlò di Alzheimer, la famiglia disse di no

Franco Battiato che malattia aveva? Anni fa si parlò di Alzheimer, la famiglia disse di no FOTO ANSA

Franco Battiato è morto nella sua Sicilia, da tempo aveva una malattia che lo ha tenuto in casa, ma su quali fossero le sue reali condizioni di salute la famiglia ha sempre preferito non dire nulla. Nato il 23 marzo 1945 a Riposto, allora Ionia, in provincia di Catania, Franco Battiato aveva da poco compiuto 76 anni. 

Franco Battiato e la malattia, quando si parlò di Alzheimer

Era l’estate del 2018 quando cominciarono a circolare le voci su una presunta malattia di Franco Battiato. Il cantautore era scomparso dalle scene e anche dai social (ci tornerà poco dopo) e Roberto Ferri, un suo amico, iniziò a parlare delle gravi condizioni di salute di Franco Battiato. Su alcuni giornali uscì anche la notizia su un presunto morbo di Alzheimer

Fu a quel punto che la famiglia fu costretta a smentire e prendere parola per la prima volta. Lo fece rilasciando delle dichiarazioni a Felice Cavallaro del Corriere sella Sera che riportò le parole del fratello Michele e della cognata del Maestro, “ignaro del terremoto suscitato sul web a causa di un post e di una poesia che quasi lo dava per spacciato”. “Una diagnosi di Alzheimer o di demenza senile comunque non è mai stata fatta. Franco è stato malato e adesso migliora”, disse la sorella.

La malattia di Franco Battiato e il caso dell’amico

Poco prima Roberto Ferri, amico e collaboratore del cantautore siciliano che in una lunga intervista concessa a Fanpage.it raccontò: “Cercano di tenere in vita qualcosa che è già morto”, riferendosi all’album Torneremo ancora. “Franco mi diceva sempre che non aveva testi pronti. L’ultima volta ci siamo sentiti al telefono un anno fa. Perché componeva al momento, quando pensava al progetto. Non so da dove abbiano tirato fuori questa roba che pubblicheranno. Io ho un inedito con lui. Il testo è mio e lui lo scelse tra tanti altri e volle scriverne la musica. Si chiama ‘Io non sono più Io’. Sembra il suo epitaffio. Ma non era nato con questo scopo”.

Arrivò la replica del fratello di Franco Battiato, Michele: “La gente non ha rispetto di chi sta poco bene. Le persone che fanno dichiarazioni come quelle che ho ascoltato in questi giorni si qualificano da sole. Ho sentito cose che potrei definire stratosferiche, altre completamente inventate. Cioè di chi si è spacciato per amico di mio fratello e invece non è assolutamente mai stato. Sono dei disperati entrati in casa grazie ad amicizie comuni e che adesso mettono in scena la tipica parte che gli compete in ogni melodramma che si rispetti. Quel che mi sento dire è solo che stiamo assistendo mio fratello come merita”.