Gareth Brown, batterista Jovanotti condannato: lanciò bacchetta a una fan

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2014 17:09 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2014 17:09
Gareth Brown, batterista Jovanotti condannato: lanciò bacchetta a una fan

Gareth Brown

COMO – Un assolo di batteria feroce, l’ultimo rullo ruggente e poi il lancio liberatorio delle bacchette. Il pubblico è in visibilio, peccato che una delle stecche è finita in mezzo al pubblico e ha colpito all’occhio una fan, ferendola. Per questo il giudice di pace di Como ha condannato il batterista a pagare un risarcimento di 20mila euro alla malcapitata, oltre a una multa di 700 euro. Il musicista è Gareth Brown, batterista di Jovanotti. L’incidente è avvenuto durante il concerto del 7 luglio 2008 allo stadio Sinigallia di Como.

Il giudice ha riconosciuto il batterista colpevole di lesioni colpose. La sfortunata spettatrice ha rischiato grosso ma fortunatamente se l’è cavata con una cicatrice all’altezza dell’occhio sinistro, due mesi di dolori e un danno permanente del 3%.

Tra i testimoni intervenuti al processo c’era stato lo stesso Lorenzo Cherubini che aveva tentato di difendere l’amico musicista sostenendo di non sapere esattamente chi fosse stato a lanciare la bacchetta “incriminata”. Secondo il racconto di Jovanotti, poi confermato anche dal bassista Saturnino Celani, l’assolo di batteria fu infatti eseguito da due batteristi. Ma per il giudice di Pace di Como non ci sono dubbi: è stato Brown a lanciarla e dovrà risarcire la ragazza.