Musica

Album dei Queen, giganti del Rock, primo a vendere 6 milioni di copie in Gb

Freddie Mercury

Freddie Mercury

GB, LONDRA – Sono passati più di due decenni dalla morte di Freddie Mercury, ma i suoi Queen continuano a battere ogni record. Il gruppo rock è il primo in Gran Bretagna a vendere 6 milioni di copie di un proprio album. Si tratta del primo ‘Greatest Hits’, risalente al 1981, che al suo interno ha successi come ‘Bohemian Rhapsody’ e ‘Don’t Stop Me Now’, oltre a ‘We Will Rock You’.

Il gruppo di Mercury supera così altri album ‘bestseller’ come ‘Gold’ degli Abba e ‘Sgt. Pepper’ dei Beatles, che rimangono però ben staccati nella classifica a 5,1 milioni di copie. Si calcola che il disco dei Queen sia in un terzo delle case britanniche. “E’ straordinario”, ha commentato Brian May, chitarrista del gruppo, che ha ringraziato gli straordinari fan del Regno.

Freddy Mercury, che aveva una doppia sessualità, è morto di broncopolmonite nel 1991 un giorno dopo aver annunciato pubblicamente che era da tempo malato di Aids. La sua band ha venduto 300 milioni di dischi.

Sono passati più di due decenni dalla morte di Freddie Mercury, ma i suoi Queen continuano a battere ogni record. Il gruppo rock è il primo in Gran Bretagna a vendere 6 milioni di copie di un proprio album. Si tratta del primo ‘Greatest Hits’, risalente al 1981, che al suo interno ha successi come ‘Bohemian Rhapsody’ e ‘Don’t Stop Me Now’, oltre a ‘We Will Rock You’.

Il gruppo di Mercury supera così altri album ‘bestseller’ come ‘Gold’ degli Abba e ‘Sgt. Pepper’ dei Beatles, che rimangono però ben staccati nella classifica a 5,1 milioni di copie. Si calcola che il disco dei Queen sia in un terzo delle case britanniche. “E’ straordinario”, ha commentato Brian May, chitarrista del gruppo, che ha ringraziato gli straordinari fan del Regno.

Freddy Mercury, che aveva una doppia sessualità, è morto di broncopolmonite nel 1991 un giorno dopo aver annunciato pubblicamente che era da tempo malato di Aids. La sua band ha venduto 300 milioni di dischi.

Sono passati più di due decenni dalla morte di Freddie Mercury, ma i suoi Queen continuano a battere ogni record. Il gruppo rock è il primo in Gran Bretagna a vendere 6 milioni di copie di un proprio album. Si tratta del primo ‘Greatest Hits’, risalente al 1981, che al suo interno ha successi come ‘Bohemian Rhapsody’ e ‘Don’t Stop Me Now’, oltre a ‘We Will Rock You’.

Il gruppo di Mercury supera così altri album ‘bestseller’ come ‘Gold’ degli Abba e ‘Sgt. Pepper’ dei Beatles, che rimangono però ben staccati nella classifica a 5,1 milioni di copie. Si calcola che il disco dei Queen sia in un terzo delle case britanniche. “E’ straordinario”, ha commentato Brian May, chitarrista del gruppo, che ha ringraziato gli straordinari fan del Regno.

Freddy Mercury, che aveva una doppia sessualità, è morto di broncopolmonite nel 1991 un giorno dopo aver annunciato pubblicamente che era da tempo malato di Aids. La sua band ha venduto 300 milioni di dischi.

To Top