Jethro Tull, Ian Anderson rivela: “Ho una malattia incurabile ai polmoni e i giorni contati”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Maggio 2020 13:14 | Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2020 13:14
Ian Anderson dei Jethro Tull: Ho una malattia incurabile ai polmoni

Ian Anderson dei Jethro Tull: “Ho una malattia incurabile ai polmoni” (Foto archivio ANSA)

ROMA – Ian Anderson, fondatore del gruppo Jethro Tull, ha rivelato di avere una malattia incurabile ai polmoni e per questo i suoi giorni sono contati.

Il musicista che è una delle figure di riferimento della musica progressive, l’ha rivelato durante una intervista.

Anderson soffre di una broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) e avrebbe i giorni contati.

Intervistato da Dan Rather, ha detto: “Vi dirò qualcosa che non ho mai detto a nessuno in pubblico”.

Poi ha lanciato la bomba: “Visto che sei tu mi prenderò questo spazio per dirti che soffro di una malattia polmonare grave che mi è stata diagnosticata circa un paio di anni fa”.

Una rivelazione che ha lasciato interdetti fan e intervistatore.

Anderson ha spiegato: “Nei periodi in cui contraggo un’infezione, spesso si tramuta in una grave polmonite e per due o tre settimane faccio veramente fatica a salire sul palco e suonare”.

Poi ha aggiunto: “Incrociando le dita, sono almeno 18 mesi che non ne ho”.

Anche l’inquinamento ha un impatto negativo sulla malattia, per questo si è ritirato nella sua casa nel sud dell’Inghilterra nel verde e circondata da circa 40mila alberi.

Un posto in cui isolarsi anche per scongiurare il contagio da coronavirus, che gli sarebbe potenzialmente fatale.

Secondo Ian Anderson, a farlo ammalare potrebbe essere stata l’esposizione al fumo delle macchine hazers.

“Oggi si chiamano semplicemente ‘hazers’ come se fossero qualcosa di innocente, che non ti danneggiasse i polmoni”.

“Credo che siano una parte sostanziale del problema che ho”, ha concluso. (Fonte: FanPage)