John Lennon, cimeli all’asta: dai manoscritti alle chitarre. Saranno venduti in NFT (versione digitale)

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 27 Gennaio 2022 - 17:33
John Lennon cimeli all'asta

John Lennon, cimeli all’asta: dai manoscritti alle chitarre. Saranno venduti in NFT (versione digitale) (foto ANSA)

Tra pochi giorni partirà un’asta in cui verranno venduti molti NFT a tema John Lennon. Gli NFT, non-fungible token (NFT) sono la moda del momento nel nuovo mondo dei collezionisti digitali: si tratta di opere d’arte virtuali uniche e certificate. Nel caso dei cimeli di John Lennon non saranno venduti gli oggetti materiali, ma degli oggetti audiovisivi a loro modo unici.

Cosa andrà all’asta di John Lennon

All’asta andranno dal cappotto di John Lennon del film “Magical Mystery Tour” al mantello di “Help!”, passando per tre sue chitarre e per le note di arrangiamento scritte a mano di Paul McCartney per “Hey Jude”.

La collezione si chiama “Lennon Connection: The NFT Collection” ed è curata dalla società NFT YellowHeart e da Julien’s Auctions. A dare l’annuncio in esclusiva di questa asta è stato il magazine statunitense Variety, che ha inoltre descritto per primo i pezzi principali che comporranno questa prima tornata messa in vendita.

Offerte dal 7 febbraio

Le offerte online sono già state aperte il 24 gennaio, dopodiché le offerte dal vivo partiranno il 7 febbraio, sia a Beverly Hills in presenza sia sul sito web di Julien’s Auctions. Ogni oggetto verrà offerto come pezzo da collezione di genere audiovisivo, con una narrazione personale di Julian Lennon. Gli oggetti veri e fisici non verranno venduti: si potranno acquistare come detto all’inizio, soltanto le versioni audiovisive in non-fungibile token