José José, il crooner messicano de “La Nave del Olvido” muore in Florida a 71 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Settembre 2019 15:41 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2019 15:41
José José

José José in una foto di Wikipedia

ROMA – José José, all’anagrafe José Rómulo Sosa Ortiz, crooner messicano anche conosciuto come Principe della Canzone è morto all’età di 71 anni. Malato di cancro al pancreas, l’artista molto noto nel panorama della musica latina, è venuto a mancare in un ospedale della Florida.

 José José era figlio d’arte e iniziò a cantare nel 1963 come artista di strada. Il debutto discografico è arrivato nel 1969 con il brano “La Nave del Olvido” scritto da Dino Ramos. Il soprannome  Principe gli è stato dato a seguito del successo con il brano “El Príncipe” scritto da Manuel Marroquín. 

Le hit che hanno reso famoso, in tutto il Centro e Sud America José José, sono brani come “El Triste”, “Lo Pasado, Pasado”, “Payaso” e “Gavilán y Paloma”. La carriera è stata segnata anche da momenti bassi: Ortiz ha dovuto dichiarare bancarotta, gestire la fine di due matrimoni e lottare contro l’alcolismo.

Nuova stabilità sentimentale è arrivata circa 15 anni fa dopo il matrimonio con la terza moglie Sara Salazar e la nascita della sua figlia più giovane Sara Sosa. La serenità ritrovata gli aveva permesso così di tornare sul palco ad esibirsi in maniera professionare fino al 2016, anno in cui ha dovuto cominciare a fare i conti con seri problemi di salute.

Fonte: Daily Mail, Rockol.it