Torino: manifesti e striscioni animalisti contro Lady Gaga

Pubblicato il 4 Novembre 2010 18:09 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2010 20:01

Raid degli animalisti al Palaolimpico di Torino, in vista del concerto di Lady Gaga il prossimo martedì. Alla cancellata dell’edificio sono stati affissi due manifesti, che invocavano la liberazione degli animali e contestavano la crudeltà dei macelli, e lo striscione con la scritta ‘Lady Gaga go home!’.

L’iniziativa è stata rivendicata, in un comunicato stampa, dall’associazione “100% animalisti”, che l’hanno motivata contestando le fotografie, uscite di recente su alcuni giornali, che ritraevano l’artista vestita di pezzi di carne macellata.

”Lady Gaga ha fatto le peggiori cose che si potevano fare – ha dichiarato Paolo Mocavero di 100% animalisti – e la nostra è stata una semplice ‘ambasciata animalista’ che le abbiamo inviato in attesa che venga a Torino. Quell’abito che ha indossato conteneva troppe atrocità, vogliamo che se ne renda conto”.