Lara Saint Paul in difficoltà: “Ma non voglio l’elemosina, voglio un lavoro”

Pubblicato il 6 Marzo 2011 18:41 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2011 18:41

ROMA – Oggi a “Domenica Cinque” Federica Panicucci ha raccolto la testimonianza di Lara Saint Paul, affermata cantante e artista degli anni ’60-’70, che adesso si trova in una condizione economica e familiare difficile.

“Quando è morto mio marito – ha detto – mi è caduto il mondo. Mia figlia Guendalina si è ammalata, è stata ricoverata in psichiatria, ma è stata una scelta sbagliatissima, è stata interdetta, e adesso siamo in attesa di processo. Ma io sono ancora qui, voglio fare per me e per gli altri. Non voglio appellarmi alla legge Bacchelli perché non voglio soldi, ma cerco lavoro. Non voglio l’elemosina, voglio lavorare e col mio lavoro aiutare anche gli altri”.