Laura Pausini chi è, età, altezza, peso, marito, figlia, padre, Instagram, dieta, canzoni, vita privata

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 2 Febbraio 2022 - 20:41
Laura Pausini chi è, età, altezza, peso, marito, figlia, padre, Instagram, dieta, canzoni, vita privata

Laura Pausini chi è, età, altezza, peso, marito, figlia, padre, Instagram, dieta, canzoni, vita privata (Foto Ansa)

Laura Pausini chi è, età, altezza, peso, marito, figlia, padre, Instagram, dieta, canzoni, vita privata. Non ha bisogno di presentazioni la cantante italiana più famosa a livello globale, capace di vincere premi tanto in patria quanto all’estero. Andiamo a conoscere meglio la sua vita privata.

Dove e quando è nata, età, altezza, peso, la biografia di Laura Pausini

Laura Pausini è nata il 16 maggio del 1974 a Faenza in Emilia Romagna. Allo stato attuale ha dunque 57 anni. E’ del segno zodiacale del Toro. E’ alta circa 169 centimetri, e il suo peso forma si attesta ora attorno ai 55 chili. Diciamo ora perché la Pausini ha seguito una dieta rigorosissima che le ha consentito di perdere chili che evidentemente per lei erano un eccesso.

Marito, figli, Instagram, la vita privata di Laura Pausini

Laura Pausini non è sposata ma ha una relazione dal 2005 con Paolo Carta, suo chitarrista e produttore artistico, già separato e con tre figli. Il 13 febbraio 2013 Laura Pausini è diventata mamma di Paola. Uno dei giorni più importanti della vita della cantautrice, dato che la stessa non ha mai nascosto la sua difficoltà a rimanere incinta.

Ha, come tutti i personaggi della sua fama, un account ufficiale su Instagram.

Il padre Fabrizio Pausini e gli esordi davanti a Lucio Dalla, la famiglia di Laura Pausini

Laura ha ereditato la passione per la musica dal padre Fabrizio Pausini, cantante di piano bar. Fa il suo primo esordio da cantante, senza mai aver preso una lezione di canto, il 16 maggio del 1982, giorno del suo ottavo compleanno, cantando Dolce Remì, sigla dell’omonimo cartone animato, nel ristorante Napoleone di Bologna.

La Pausini ha rivelato, allo speciale Rai “Stasera Laura” del 2014, che proprio in quel ristorante conobbe il suo primo ammiratore famoso, Lucio Dalla. Da quel momento inizia ad affiancare il padre alle sue serate di piano bar nei locali della riviera romagnola, fino ad arrivare al successo internazionale, con oltre 70 milioni di dischi venduti nel mondo.

Sua madre è la maestra d’asilo Gianna Ballardini. Laura ha una sorella minore di nome Silvia (nata il 25 gennaio 1977).

La dieta, quanti chili ha perso Laura Pausini

Laura Pausini è dimagrita di 16 kg in un anno grazie alla dieta SDM, ideata dal professor Blackburn dell’Università di Harvard e che prevede un regime alimentare piuttosto rigido, con l’eliminazione parziale di carboidrati e un maggiore inserimento di alimenti ricchi di proteine.

Canzoni e successi, la carriera di Laura Pausini

Laura Pausini ottiene il suo primo vero successo musicale con La Solitudine. Nel 1993 vince il Festival di Sanremo, nella sezione Novità, proprio con quel brano. Dopo il successo di Sanremo e le prime posizioni nelle classifiche musicali italiana, la voce di Laura Pausini conquista il panorama discografico straniero.

Con il suo primo album, uscito in Italia nel 1993, la cantante riuscì a conquistare la Spagna e L’America Latina, nel 1994, con la versione incisa in lingua spagnola. Nel 2006 è la prima cantante italiana a ricevere un premio Grammy Award. Prima di lei, l’ultimo cantante italiano a cui era stato attribuito lo stesso premio è stato Domenico Modugno nel 1958.

Il 23 ottobre 2020 viene pubblicato in tutte le piattaforme digitali e streaming l’EP Io sì (Seen) contenente il brano in cinque lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, e portoghese) come colonna sonora per il film La vita davanti a sé, diretto da Edoardo Ponti. Nel 2021, grazie a questo brano, vince un Satellite Award, un Nastro d’argento e un Golden Globe nella categoria Miglior canzone originale; per quest’ultimo riconoscimento viene invitata da Amadeus a presentare la canzone dal vivo nella seconda serata del Festival di Sanremo il 3 marzo 2021. La canzone ottiene anche una nomination ai Premi Oscar e al David di Donatello. 

Per leggere la carriera completa di Laura Pausini rimandiamo alla sua pagina Wikipedia.