Liam Gallagher interrogato da Scotland Yard: sospetta aggressione alla compagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 ottobre 2018 12:53 | Ultimo aggiornamento: 8 ottobre 2018 12:53
Liam Gallagher interrogato da Scotland Yard: sospetta aggressione alla compagna (foto Ansa)

Liam Gallagher interrogato da Scotland Yard: sospetta aggressione alla compagna (foto Ansa)

LONDRA – Liam Gallagher, ex Oasis, è stato interrogato da Scotland Yard per sospetta aggressione contro la fidanzata Debbie Gwyther. Lo riferiscono fonti di polizia citate dalla Bbc. Le indagini di Scotland Yard sono scattate dopo che il Sun aveva pubblicato online un video che riprendeva la scena di un apparente alterco violento scatenato dal cantante nei confronti della fidanzata.

Al momento Scotland Yard precisa che a Gallagher non sono state mosse accuse specifiche, pur essendo stato interrogato e ammonito il 25 settembre, mentre non risultano denunce da parte di Debbie Gwyther. L’episodio testimoniato dal video risale al 9 agosto.

Le immagini trapelate sono state riprese dalle telecamere a circuito chiuso di un noto locale di Londra, il ristorante e bar Chiltern Firehouse, nel quartiere di Marylebone. Gallagher ha negato in ogni modo qualunque atto violento da parte sua fin dal momento delle prime rivelazioni del Sun, oltre un mese fa: “Non ho mai alzato le mani in modo aggressivo su alcuna donna”, ha twittato.